Cronaca Grumo Appula

Grumo, controlli antidroga dei carabinieri: 23enne in manette, denunciata giovane

I due sono stati sorpresi in un'abitazione, finita nel mirino dei militari per il via vai 'sospetto' di ragazzi. Nel corso di altri controlli, altri tre giovani sono stati segnalati per il possesso di droga

Nascondeva in casa diverse dosi di hashish e marijuana pronte per lo spaccio. Scoperto dai carabinieri, è finito in manette, a Grumo Appula, un 23enne già noto alle forze dell'ordine. Una ragazza di 20 anni, trovata con lui nell'abitazione al momento del controllo, è stata invece denunciata.

A far scattare l'intervento dei carabinieri, è stato il 'sospetto' movimento di giovani dall'abitazione del 23enne. I militari hanno così deciso di effettuare un controllo. Il 23enne in un primo momento ha reagito spintonando i militari, per cercare di impedirne l'ingresso e dare tempo alla ragazza di sbarazzarsi della droga. Ma i militari sono riusciti comunque ad entrare in casa, trovando,  in cucina, a portata di mano, un sacchetto contenente numerose dosi di hashish e marijuana, rispettivamente per 80 e 7 grammi, pronte per lo spaccio, oltre a materiale per il confezionamento e la somma di 25 euro ritenuta il provento dell’attività di spaccio.

Per il 23enne sono quindi scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale, finendo, su disposizione della competente A.G., agli arresti domiciliari in attesa di giudizio per direttissimo.  La ragazza è stata, invece, denunciata per favoreggiamento personale. Nel corso di altri controlli sul territorio, altre tre giovani sono stati  “pizzicati” con dosi per uso personale di marijuana e hashish e sono stati perciò segnalati quali assuntori di sostanze stupefacenti. 


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grumo, controlli antidroga dei carabinieri: 23enne in manette, denunciata giovane

BariToday è in caricamento