Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Gruppo Antro, respinto il concordato: le aziende verso il fallimento

Ieri la decisione del tribunale, che ha stabilito di non ammettere le aziende della famiglia al concordato. Sullo sfondo lo scandalo giudiziario con le accuse di truffa nei confronti dei fratelli Alviero ed Erasmo

L'imprenditore Erasmo Antro

Si apre la strada del fallimento per le aziende del gruppo Antro. Il tribunale di Bari, infatti, ieri ha rifiutato l'ammissione delle aziende di famiglia al concordato preventivo.

Il crac del gruppo è legato a doppio filo allo scandalo giudiziario che nei mesi scorsi ha investito i fratelli Alviero ed Erasmo Antro, accusati di aver truffato la Provincia di Bari e alcuni istituti bancari. In seguito all'inchiesta la provincia aveva deciso di revocare l'appalto di manutenzione delle strade assegnato al consorzio Sigi.

Al momento Erasmo è ancora agli arresti domiciliari mentre da qualche giorno il fratello Alviero, che ha deciso di collaborare alle indagini, è tornato libero. Nell'ambito dell'inchiesta penale, inoltre, la procura ha sequestrato quasi tutti i beni degli imprenditori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gruppo Antro, respinto il concordato: le aziende verso il fallimento

BariToday è in caricamento