Cronaca

Vieta l'accesso con l'auto in ospedale, guardia giurata aggredita al Policlinico

L'automobilista non ha gradito il rifiuto e si è ripresentato poco dopo con altre persone. Il vigilante, rimasto ferito ad una mano, ha ricevuto l'encomio del direttore Migliore, che annuncia telecamere a tutti i varchi di accesso al nosocomio

"Non si entra con l'auto in ospedale": ma il rifiuto della guardia giurata, per quanto giustificato da uno specifico divieto, non è andato giù all'utente di turno, che dopo essere andato via, è tornato in compagnia di altre persone, per aggredire il vigilante. L'episodio è avvenuto martedì pomeriggio al Policlinico. 

Oggi il direttore generale, Giovanni Migliore, ha incontrato la guardia giurata dell’istituto di vigilanza Sicurcenter vittima dell'aggressione. Monostante abbia prontamente chiamato rinforzi, il vigilante, aggredito da più uomini, ha riportato ferite alla mano destra.

“E’ intollerabile – denuncia il direttore generale Migliore – che chi viene a lavorare per assicurare la sicurezza di questo Policlinico deve scontrarsi con queste situazioni. Ho rivolto un encomio al vigilante e espresso la mia vicinanza a lui e a tutto il personale della Sicurcenter. C’è un regolamento che regola l’accesso all’ospedale, riducendo l’uso delle auto ai casi di necessità e urgenza, è valido per tutti. Prevaricazioni e violenza non sono in nessun caso ammissibili. I cambiamenti sono difficili ma noi proseguiamo sulla strada intrapresa. Nei prossimi giorni doteremo tutti gli ingressi di telecamere di sorveglianza per assicurare più sicurezza a tutti gli operatori e cittadini che vengono nel nostro ospedale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vieta l'accesso con l'auto in ospedale, guardia giurata aggredita al Policlinico

BariToday è in caricamento