Hanno preso il largo le luminarie che da Molfetta raggiungeranno Hoboken

"Un progetto molto ambizioso, permetteteci di fare un ringraziamento a tutti coloro che hanno già inviato un contributo - dice Roberto Pansini - ringraziamo quelli che vorranno sostenerci anche solo condividendo in rete il progetto che non è solo il nostro ma appartiene ad una intera comunità, custode di tradizioni".

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Hanno preso il largo le luminarie che da Molfetta raggiungeranno Hoboken, nel New Jersey per illuminare l'89esima edizione dell'Hoboken Italian festival - The Feast of Madonna dei Martiri, la festa gemella, in onore della patrona di Molfetta, a cui partecipano, oltre ai molfettesi, tutti gli italiani, di prima, seconda e terza generazione, che risiedono del New Jersey. Una festa di popolo, una festa tricolore sotto il manto della Madonna.

Quest'anno, per la prima volta in assoluto, grazie al progetto "Illuminiamo la tradizione ", ideato da Roberto Pansini, inguaribile sognatore, dal Frank Sinistra Park, che ospita la festa, si potrà ammirare lo skyline di New York attraverso le luminarie donate dai molfettesi, con il contributo della Regione Puglia, Pugliesi nel Mondo e del Comune di Molfetta, che hanno sposato l'idea lanciata, lo scorso anno, da Roberto Pansini e dalla sua associazione Oll Muvi, quelli di I love Molfetta.

Negli States arriveranno, per essere donati all'associazione che da sempre si occupa dell'organizzazione della festa, quattro archi di luminarie del tutto simili a quelli che, molto più numerosi, illuminano la festa patronale a Molfetta.

Gli archi di luminarie sono stati realizzati dalla Ditta Cipriani, veri e propri maghi in questo settore. Sono loro produzione le luminarie che, negli ultimi anni, hanno illuminato la festa patronale a Molfetta.

Al progetto "Illuminiamo la tradizione" è legata anche la realizzazione di un film che sarà realizzato dalla Serious Production, con sede a Roma, con la regia di Riccardo Marino, che sta già raccogliendo interviste ai protagonisti di questa avventura. Il film racconterà tutte le fasi di arrivo e "montaggio" delle luminarie e pure quelle della festa che si terrà, ad Hoboken, dal 10 al 13 settembre prossimo. E seguirà anche la funzione religiosa che sarà tenuta da monsignor Giuseppe De Candia, in italiano, americano e molfettese. Il sacerdote giramondo, grande sostenitore dell'iniziativa, responsabile regionale della Migrantes, sarà testimone dell'accensione delle luminarie "americane", il 10 settembre. Il film documentario testimonierà l'evento.

Alla realizzazione del film è legato una sorta di un crowdfunding internazionale a cui hanno già aderito in molti. E' possibile sostenere il progetto collegandosi al sito web www.ilovemolfetta.it/crowdfunding. Sul sito sono disponibili brevi anteprime del documentario. Tutti coloro sosterranno l'idea avranno un ringraziamento nei titoli di coda del documentario.

«Riceviamo email e messaggi sui social network per complimentarsi sul progetto, molto ambizioso; permetteteci di fare un ringraziamento a tutti coloro che hanno già inviato un contributo - dice Roberto Pansini - ringraziamo quelli che vorranno sostenerci anche solo condividendo in rete il progetto che non è solo il nostro ma appartiene ad una intera comunità, custode di tradizioni».

Torna su
BariToday è in caricamento