Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Japigia

I genitori di Valentino Capriati ringraziano

La famiglia di Valentino Capriati, il ragazzo di 15 anni morto suicida nel quartiere Japigia lo scorso 21 aprile, scrive una lettera per ringraziare amici, parenti e istituzioni della vicinanza manifestata

"La famiglia Capriati ringrazia tutti coloro che gli sono stati vicini in questo momento di dolore con i loro silenzi e con la loro riservatezza:

- Gli atleti e gli amici della Bari Nuoto
- La Federazione Italiana Nuoto
- L'istituto Nautico di Bari, nella fattispecie i ragazzi della II E
- Le associazioni Operatori Emergenza Radio di Bari, Triggiano e Trani
- Il coordinamento del 118 di Bari e Triggiano con una citazione particolare per le postazioni Tribunale, Automedica, Pediatrico, P.zza Moro e Japigia
- La clinica Villa Giovanna
- L'Associazione di Volontariato Barivol
- Tutti i parenti e gli amici


Dolore incolmabile per la perdita del loro figlio che tutti conoscevano come ragazzo solare, in gamba e piano di vita. Amante della Pallanuoto, passione coltivata fin da bambino, orgoglioso di far parte della squadra Bari Nuoto Under 17 sempre disposto a sacrificare tutto per poterci rendere fieri di lui con un altro gol; amante delle uscite in moto con gli amici, sempre pronto ad aiutare chi era in difficoltà, affettuoso con tutti quelli che amava. Amico indispensabile, figlio indimenticabile, fratello insostituibile, ragazzo ineccepibile, che ha scelto il Paradiso alla terra. Il tuo ricordo sarà sempre vivo nei nostri cuori,
Ti vogliamo bene Vale! La tua famiglia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I genitori di Valentino Capriati ringraziano

BariToday è in caricamento