Cronaca

Fatti e misfatti del 2012, l'anno che se ne va raccontato in dieci notizie

Dallo scandalo appalti che travolge i Degennaro al commissariamento del Petruzzelli, dalla ripresa della lotta tra clan alla scarcerazione - e al nuovo arresto - del boss Savinuccio Parisi: i fatti più importanti del 2012 barese

Lo striscione di protesta davanti al Petruzzelli in occasione della visiita del premier Monti a Bari

Lo scandalo appalti che travolge l'impero Degennaro e fa tremare il Comune, la crisi del Petruzzelli con l'arrivo del  commissario e la protesta degli orchestrali precari della Fondazione, le vicende giudiziarie che coinvolgono il governatore Vendola e portano alla ribalta delle cronache l'attività della Procura di Bari, ma anche la ripresa della lotta tra le 'nuove leve' della criminalità che insanguina la città nei mesi più caldi dell'anno. Come è stato il 2012 per Bari? Quali saranno i fatti, le notizie che entreranno a far parte della 'storia' della città? 

AL PETRUZZELLI ARRIVA IL COMMISSARIO – Tutto ha inizio a febbraio: contrasti interni al Consiglio di amministrazione, presieduto dal sindaco Emiliano, impediscono la nomina del nuovo sovrintendente della Fondazione. La situazione diventa ingestibile, fino a quando il ministro dei Beni culturali Ornaghi decide per il commissariamento. Arriva Carlo Fuortes, e si apre la lunga vertenza dei precari della Fondazione guidata dalla Cgil. Le maestranze occupano il teatro, chiedendo il rinnovo dei contratti e la stabilizzazione. Ma il commissario, che nel frattempo spulcia i bilanci cercando di mettere ordine nei conti della Fondazione, non molla: i nuovi dipendenti saranno assunti - a tempo determinato - solo per concorso. Intanto la vicenda relativa alle assunzioni finisce in Tribunale dopo l'iniziativa del Pdl cittadino che in un video denuncia una presunta "parentopoli" all'interno della Fondazione.

LO SCANDALO DEGENNARO – E' l'inchiesta dell'anno, quella che travolge l'impero dei fratelli Degennaro e fa tremare il Comune. Gli arresti scattano il 13 marzo: ai domiciliari finiscono gli imprenditori Daniele e Gerardo De Gennaro, proprietari della Dec, due consulenti dipendenti del gruppo, due dirigenti del Comune di Bari e due dirigenti della Regione. L'accusa, per i De Gennaro, è quella di aver ottenuto gli appalti delle opere realizzate per conto del Comune corrompendo pubblici dipendenti e componenti di commissioni di collaudo. Ma l'inchiesta lambisce anche il sindaco Emiliano. Il primo cittadino, sebbene mai coinvolto nell'inchiesta giudiziaria, è chiamato inevitabilmente a difendersi da una storia che getta ombre sulla trasparenza dell'operato della sua giunta. E nella memoria dei baresi resta indelebile la vicenda dell'omaggio natalizio a base di pesce ricevuto dai De Gennaro, per il quale il sindaco chiede scusa pubblicamente durante una conferenza stampa.

giuseppe girolamo-2GIUSEPPE GIROLAMO, L'EROE DELLA CONCORDIA - E' la notte del 13 gennaio 2012. Al largo dell'isola del Giglio, in Toscana, la nave Concordia della Costa Crociere urta uno scoglio: sul lato sinistro si apre una falla lunga 70 metri. In pochi minuti la Concordia affonda. Nella tragedia muoiono 32 persone. Tra le vittime, ci sono anche due baresi: Maria D'Introno, giovane sposa originaria di Corato e residente a Biella, e Giuseppe Girolamo. Giuseppe ha 30 anni, è di Alberobello, ed è uno dei musicisti della band che si esibisce a bordo. Il suo ultimo gesto fa di lui un eroe, e la sua storia commuove il mondo, suscitando anche l'interesse dei media stranieri: Giuseppe, infatti, già sulla scialuppa di salvataggio, decide di cedere il suo posto a due bambini, permettendo loro di salvarsi sacrificando la sua vita. Qualche settimana dopo, i Dream Theather – di cui Giuseppe era fan - in concerto a Milano, lo ricordano dedicandogli una canzone.

Vendola © TM News Infophoto-2

INCHIESTE SANITA': VENDOLA ASSOLTO, FRISULLO CONDANNATO - La sanità pugliese si conferma un 'fronte caldo' dal punto di vista giudiziario. Nelle varie inchieste condotte dalla Procura di Bari, spunta anche il nome del governatore Nichi Vendola. Il presidente della Regione viene indagato per abuso d'ufficio, con l'accusa di aver esercitato pressioni sull'ex dg della Asl di Bari, Lea Cosentino, per favorire la nomina di Paolo Sardelli a Indagato Nichi Vendola per nomina primario
primario di chirurgia toracica all'ospedale 'San Paolo' di Bari.“ L'avviso di L'accido
Il processo con rito abbreviato si conclude con l'assoluzione del governatore "perchè il fatto non sussiste", anche se non mancheranno le polemiche a posteriori con dubbi sull'imparzialità del giudice che ha emesso la sentenza. Vanno invece diversamente le cose per l'ex vicepresidente della Regione Sandro Frisullo, anch'egli coinvolto in una delle inchieste sulla sanità. La condanna arriva il giorno della vigilia di Natale: Frisullo avrebbe accettato soldi e incontri con escort da parte dell'imprenditore barese Gianpaolo Tarantini in cambio dell'aggiudicazione di appalti.

QUATTRO OMICIDI IN 3 MESI, TORNA LA LOTTA TRA CLAN - I mesi estivi sono anche quelli più caldi sul fronte della criminalità. A Bari si torna a sparare, e da più parti si parla di una ripresa della faida tra clan. A fare fuoco, dicono gli inquirenti, sono le 'giovani leve' dei gruppi criminali. L'ultimo omicidio, in ordine di tempo, è a Japigia, il 18 settembre: a cadere sotto i colpi dei sicari, mentre torna a casa in bici, il 39enne Filippo Marzocca. Ma la lunga scia di sangue si è aperta molto prima: Omicidio Filippo Marzocca in via Gentile a Japigia
a luglio viene ucciso Francesco Grimaldi, ritenuto vicino al clan Abbaticchio. Poi, a Madonnella, l'omicidio di Massimiliano Villoni, ucciso nel suo appartamento mentre dormiva. Infine, l'esecuzione di Gaetano Petrone a inizio settembre a San Girolamo. Omicidi ai quali si aggiungono il ferimento del 'vecchio' boss Giuseppe Mercante al Libertà, e quello del 're dei parcheggi' Felice Campanale a San Girolamo.“   
E' il segno, dice il procuratore generale Laudati, di una probabile "ridefinizione" degli equilibri criminali in città.

FIERA DEL LEVANTE, SI CAMBIA. E MONTI ARRIVA A BARI - La campionaria di settembre cerca di rinnovarsi lasciandosi, alle spalle l'impianto tradizionale. Quella che si presenta ai visitatori è una Fiera ridimensionata, con meno padiglioni, e che cerca di puntare più sulla specializzazione e sugli eventi. E se le critiche alla nuova formula non mancano, la Fiera del Levante 2012 almeno una peculiarità ce l'ha: quella di ripristinare la tradizione che vede, per l'inaugurazione della Fiera del Levante, la partecipazione del presidente del Consiglio. E così, in una cerimonia anticipata ad hoc di un giorno e ospitata nel teatro Petruzzelli, il premier Mario Monti arriva in visita ufficiale a Bari.

PAMELA E PAOLA, LA TRAGEDIA SULLA STATALE 16 - E' la notte del 5 ottobre. Una Renault Modus con a bordo quattro giovani si schianta copamela-capriati-paolo-ippolito-2ntro il guard rail sulla statale 16, nel tratto tra Mola e Torre a Mare. L'auto si ribalta più volte. Nella tragedia muoiono due ragazze: Pamela Capriati di 29 anni e Paola Ippolito di 28. Amiche inseparabili nella vita, Paola e Pamela condividono anche lo stesso tragico destino. Due giorni dopo, in una parrocchia di Poggiofranco che non riesce a contenere tutta la folla, la città dà l'ultimo commosso saluto alle due giovani vittime.

INCIDENTE FERROVIARIO A PALESE: TRENO TRAVOLGE BUS - Il bilancio è di quattro feriti lievi, ma si tratta di una vera e propria tragedia sfiorata. Sono le otto di mattina: al passaggio a livello di via D'Annunzio a Palese, un bus Amtab attraversa i binari mentre le sbarre si stanno abbassando. In quel momento sopraggiunge un treno: il macchinista riesce a frenare solo in parte, mentre il conducente del bus riesce a fare una manovra liberando in parte i binari e facendo scendere i passeggeri. L'impatto è comunque inevitabile, ma per le persone coinvolte non ci sono conseguenze gravi. L'autista Amtab viene indagato per disastro ferroviario. Ma responsabilità individuali a parte, l'incidente riaccende le polemiche sulla pericolosità dei passaggi a livello nel quartiere, questione da sempre dibattuta e mai risolta.

LO SCANDALO TANGENTI A MODUGNO - Sul finire dell'anno, la giunta comunale di Modugno viene letteralmente 'decapitata' da un'inchiesta della Procura di Bari. In manette finiscono il sindaco Pd Domenico Gatti, l'ex sindaco Giuseppe Rana e altre dieci persone, tra cui tre consiglieri comunali, due dirigenti e tre funzionari dell'ufficio tecnico, un imprenditore e un dipendente di un consorzio. Secondo l'accusa, dal 2003 al 2011, gli indagati avrebbero rilasciato concessioni edilizie in cambio di denaro e altre utilità. “Tra le tesTra le testimonianze che hanno dato avvio all'inchiesta, anche quella di un imprenditore che sarebbe stato aggredito e picchiato per essersi rifiutato di pagare le tangenti.

SAVINUCCIO PARISI, LA SCARCERAZIONE E IL NUOVO ARRESTO - La notizia arriva improvvisa, a una settimana da Natale, e suscita subito grande clamore. Savinuccio Parisi, lo storico boss del quartiere Japigia, arrestato nel 2009 nell'ambito del processo Domino e sottoposto al regime di carcere duro nel penitenziario di Novara, torna in libertà per decorrenza dei termini. Il Tribunale di Bari avvia due indagini interne per fare chiarezza sulle responsabilità che hanno portato alla scarcerazione del boss, ma la libertà di Parisi dura poco: tre giorni dopo i carabinieri lo arrestano di nuovo con l'accusa di estorsione, per fatti risalenti al 2009, e il giorno successivo il gip emette un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il boss di Japigia, dunque, resta dietro le sbarre.

SONDAGGIO: IL 2012 SE NE VA, QUAL E' IL FATTO CHE TI HA COLPITO DI PIU'?
 

Potrebbe interessarti: https://www.baritoday.it/cronaca/arresti-tangenti-comune-modugno-30-novembre-2012.html
Leggi le altre notizie su: https://www.baritoday.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190


 

Potrebbe interessarti: https://www.baritoday.it/cronaca/arresti-tangenti-comune-modugno-30-novembre-2012.html
Leggi le altre notizie su: https://www.baritoday.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190

co

 

Potrebbe interessarti: https://www.baritoday.it/cronaca/incidente-stradale/statale-16-morte-pamela-capriati-paola-ippolito.html
Leggi le altre notizie su: https://www.baritoday.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190



 

Potrebbe interessarti: https://www.baritoday.it/cronaca/omicidio-filippo-marzocca-japigia-indagini.html
Leggi le altre notizie su: https://www.baritoday.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190


 

Potrebbe interessarti: https://www.baritoday.it/cronaca/nomina-primario-indagato-nichi-vendola.html
Leggi le altre notizie su: https://www.baritoday.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fatti e misfatti del 2012, l'anno che se ne va raccontato in dieci notizie

BariToday è in caricamento