Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Murat / Piazza Umberto I

Il Coordinamento 9 dicembre torna in piazza: in centro il corteo di giovani e studenti

"La nostra protesta va avanti e non ha colore politico". Tra le richieste dei manifestanti una nuova legge elettorale, la riduzione tasse e l'uscita dell'Italia dall'euro

Il presidio dello scorso 12 dicembre in piazza Prefettura

I manifestanti del 'coordinamento 9 dicembre' tornano a sfilare per le strade della città. Questa mattina un nuovo corteo, composto in larga maggioranza da giovani e da studenti delle scuole professionali Perotti, Marconi, Santarella e Panetti, è partito da piazza Umberto per attraversare per le vie dei quartieri Murat e Libertà e raggiungere piazza Prefettura dove ci sarà un presidio permanente.

Una protesta, hanno sottolineato ancora una volta i partecipanti al corteo e da Giuseppe Caponio, coordinatore del Movimento 9 Dicembre, che "non ha marchi o colore politico" e che sarà pacifica, "senza cappelli, per essere riconoscibili".

"Quando l'ingiustizia diventa legge la ribellione diventa dovere, non provate a fermarci perdereste solo tempo", si legge su uno degli striscioni in testa al corteo. "Vogliamo la lira, una nuova legge elettorale e diciamo no a Equitalia", ha spiegato Gianfranco Cascione, presidente provinciale dei 'forconi'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Coordinamento 9 dicembre torna in piazza: in centro il corteo di giovani e studenti

BariToday è in caricamento