Cronaca

Il coworking di Hub Bari apre i battenti alla Fiera del Levante

Ha aperto ufficialmente oggi alle 17 la tre giorni che The Hub Bari ha messo in piedi per creare uno spazio di lavoro condiviso per una nuova generazione di innovatori, imprenditori e professionisti

Da sinistra, Gianfranco Viesti e Nicola Fratoianni

Spazi di lavoro e incontro per una nuova generazione di innovatori, imprenditori e professionisti, che si identificano con un nuovo modello di economia e società e che pongono i bisogni dell’uomo e del pianeta al centro del loro lavoro: è questa la mission che The Hub Bari proverà a raggiungere in una tre giorni che ha preso il via oggi presso il padiglione 129 della Fiera del Levante. In quello spazio, infatti, messo a disposizione di giovani 'ideatori', la condivisione dello spazio darà vita all'idea di un coworking utile per conoscere potenziali partner, scambiare idee innovative, intrecciare collaborazioni, sperimentare in libertà nuovi progetti. Spazi connessi su scala locale e globale attraverso i quali soluzioni originali possono fluire da un luogo a un altro e cooperazioni nascere tra persone che, diversamente, farebbero fatica ad incontrarsi.

A presenziare alla 'cerimonia di apertura', tenutasi nel pomeriggio presso lo stesso padiglione 129, c'erano l'assessore alle Politiche Giovanili Nicola Fratoianni, l'assessore al Marketing Territoriale Gianluca Paparesta e il presidente della Fiera del Levante Gianfranco Viesti. Ad aprire il valzer di dichiarazioni è stato Fratoianni che ha dichiarato: "Entrando in questo padiglione sono stato colpito dall'espressione di cose belle e festose compiute in questi giorni di allestimento. Questo evento è una metafora della politica possibile ossia come delle idee possono essere tramutate in creazioni e in servizi che possono anche creare ed offrire lavoro. Quanto messo su oggi dimostra come le esigenze possano essere portate avanti dalla politica e non risultare, come detto in passato da qualcuno, solo fuffa e divertissement".

Soddisfatto, soprattutto in prospettiva, il presidente della Fiera del Levante Gianfranco Viesti che prospetta un quartiere fieristico a disposizione della cittadinanza praticamente per tutto l'anno: "Con l'evento di oggi stiamo mostrando come diventerà il quartiere fieristico in futuro: un quartiere sempre aperto alla cittadinanza. Tutti questi padiglioni diventeranno sede di mostre, congressi e tanto altro fra quest'anno e il 2013. Noi vogliamo, come fatto oggi con Hub Bari, che la Fiera sia una piattaforma abilitante per i giovani affinchè non scappino da Bari. Quello che vedete qui oggi è solo uno spazio pieno di giovani che hanno attratto tanta gente: immaginate l'area fieristica cosa può diventare se riempito per un quinto o per due quinti".

Sulla stessa lunghezza d'onda l'ultimo intervento, quello dell'assessore al Marketing Territoriale Paparesta: "Non possiamo che essere contenti perchè oggi finalmente si vede un progetto grandemente ambizioso che è quello dell'apertura permanente del quartiere fieristico. In più, mettere insieme molte persone che possono condividere spazi e costi in questo momento di crisi è una scelta innovativa che porterà un quartiere, quello fieristico, ad essere vissuto sempre, a differenza di adesso dove la zona risulta un po' cupa e non attiva".

Per maggiori informazioni: www.hubbari.net

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il coworking di Hub Bari apre i battenti alla Fiera del Levante

BariToday è in caricamento