menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'illuminazione a led già installata al quartiere LIbertà

L'illuminazione a led già installata al quartiere LIbertà

Nuova illuminazione a led per le strade dei cinque Municipi: via libera ai lavori da sei milioni di euro

Aggiudicati i cinque accordi quadro: gli interventi, tutti già consegnati alle ditte aggiudicatarie, si concluderanno entro la fine dell’anno

Nuova illuminazione a led, in sostituzione dei vecchi corpi illuminanti, per le strade dei cinque Municipi baresi. Le gare sono state aggiudicate in questi giorni, e i lavori, tutti già consegnati alle ditte aggiudicatarie - fanno sapere da Palazzo di Città - si concluderanno entro la fine dell’anno. Per il Municipio I la ditta aggiudicataria è Sud Segnal srl, per il Municipio II Masellis surl, per il Municipio III Edil Elettra srl e per il Municipio IV e V la cooperativa Elettricisti San Giuseppe.

Priorità di intervento decise con i Municipi

Come già preannunciato nei mesi scorsi, a partire da metà gennaio saranno effettuati degli incontri territoriali presso ciascuno dei cinque Municipi, per concordare quali aree, strade, giardini o piazze interessare prioritariamente con la realizzazione degli interventi di efficientamento. L’impostazione scelta corrisponde alla volontà di riqualificare interi assi di scorrimento stradali anziché singoli isolati al fine di consentire il conseguimento di un effetto di illuminamento omogeneo ed efficace per creare condizioni di miglior confort visivo degli spazi pubblici.

Sostituzione per il 50% dei corpi illuminanti della città

"L’investimento complessivo per i cinque progetti aveva un importo complessivo lordo dei lavori a base d’asta pari a circa 4,1 milioni di euro lordi (circa 820mila euro per Municipio) - commenta l’assessore ai Lavori Pubblici Galasso -. Poiché tutte le gare sono state aggiudicate con un ribasso percentuale superiore al 32%, verranno effettivamente eseguiti lavori corrispondenti ad un importo lordo di circa 6 milioni di euro (1,2 milioni per ogni Municipio), attraverso i quali sarà possibile sostituire circa il 50% dei corpi illuminanti in tutta la città. Parliamo non solo della sostituzione di 13.000 - 13.500 corpi (rispetto ai complessivi 27.000 presenti) ma anche della possibilità di installare nuovi pali della pubblica illuminazione anche in strade che attualmente ne sono sprovviste. Questo perché i cinque accordi quadro, così come impostati, riguardano la riqualificazione, la manutenzione o l’estensione in ambito smart degli impianti della pubblica illuminazione con tecnologie di telecontrollo e possibilità di implementazione con la rete di videosorveglianza e wi-fi". Oltre all'efficientamento energetico, la sostituzione migliorerà anche l’effetto della visibilità notturna. "La formula dell’accordo quadro di questi nuovi lavori, peraltro, riguarda non solo la fornitura e il montaggio dei nuovi corpi ma anche lo smontaggio e lo smaltimento dei vecchi, oltre all’estensione di impianti esistenti in corrispondenza di aree oggi non illuminate, in modo da consentire il conseguimento un generale miglioramento della visibilità notturna degli spazi pubblici comunali".

Le altre gare per quadri elettrici e rete di connettività

A questi cinque accordi quadro se ne aggiungono altri due, da un milione di euro ciascuno, che prevedono rispettivamente la sostituzione di tutti i quadri elettrici con nuovi telecontrollati e l’implementazione della rete di connettività (fibra ottica comunale) che permetterà agli impianti luminosi e tecnologici (semafori, wi-fi, pannelli elettronici, ecc.) di dialogare tra loro ed essere comandati in remoto. Queste ultime due gare, attualmente in fase di pubblicazione e di prossima aggiudicazione, rispondono a una nuova logica di funzionamento intelligente di tutti gli impianti tecnologici cittadini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento