rotate-mobile
Cronaca

Nascosto nella cuccetta del tir, cerca di entrare clandestinamente in Italia: due arresti al porto

In manette, con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina il conducente del camion, e con quella di ingresso illegale nel territorio dello Stato l'uomo scoperto a bordo, cittadino albanese già detsinatario di un decreto di espulsione

Il primo era alla guida del tir appena sbarcato nel porto di Bari da una motonave proveniente da Durazzo; il secondo viaggiava nascosto nella cuccetta del mezzo pesante, sotto alcune coperte. Entrambi, cittadini albanesi, scoperti nel corso di controlli da finanzieri e personale della polizia di Frontiera, sono stati arrestati.

Il conducente del mezzo, 42enne, è stato arresttao con l'accusa di immigrazione clandestina nei confronti dell'uomo trasportato, un 48enne, anch'egli arrestato e già destinatario - come risultato da successivi accertamenti .- di un decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso nel settembre 2017 dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Pisa, quale misura alternativa alla detenzione, con divieto di reingresso nei cinque anni successivi. Il destinatario dell’espulsione aveva peraltro riportato in Italia tre condanne tra il 2007 ed il 2009 per reati concernenti gli stupefacenti, la ricettazione ed il falso.

L’autotrasportatore ed il destinatario dell’espulsione, su conforme parere del Pubblico Ministero di turno presso la locale Procura della Repubblica, sono stati tratti in arresto, per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina ed ingresso illegale nel territorio dello Stato; peraltro, il secondo, giudicato con rito direttissimo, ha già patteggiato la pena ad un anno e mesi sei di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascosto nella cuccetta del tir, cerca di entrare clandestinamente in Italia: due arresti al porto

BariToday è in caricamento