Cronaca

Immigrazione clandestina: 42 cittadini afghani nascosti su un tir al porto

I migranti erano nascosti a bordo di un automezzo proveniente dalla Grecia. Il conducente dell'automezzo, un cittadino turco, è stato arrestato, mentre i 42 extracomunitari sono stati rimpatriati in Grecia

Quarantadue immigrati di nazionalità afghana sono stati fermati stamattina nel porto di Bari da polizia di frontiera e Guardia di Finanza. I migranti erano nascosti all'interno di un Tir appena sbarcato da una motonave proveniente dalla Grecia.  I militari hanno accertato che il veicolo era stato manomesso alle paratie laterali del rimorchio per fare entrare i clandestini senza manomettere i sigilli doganali.

Il conducente del Tir, un cittadino turco di 64 anni, è stato arrestato con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, mentre i 42 migranti sono stati rimpatriati in Grecia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione clandestina: 42 cittadini afghani nascosti su un tir al porto

BariToday è in caricamento