Cronaca Palese - Macchie

Immigrazione: nuovi profughi ospitati nel Cara di Bari-Palese

Trecento immigrati provenienti da Lampedusa sono stati identificati e trasportati nel Centro di accoglienza richiedenti asilo di Palese

Trecento immigrati provenienti da Lampedusa sono sbarcati ieri nel porto di Bari. Destinazione: il Centro di accoglienza per richiedenti asilo di Palese. Dopo essere stati identificati e sottoposti a visite mediche, i profughi sono stati accompagnati al Cara e sistemati nelle unità abitative disponibili nella struttura.

In questi giorni le istituzioni locali, le forze dell'ordine e le associazioni di volontariato stanno intensificando gli sforzi di cooperazione per garantire una gestione efficace dell'accoglienza dei profughi provenienti da Lampedusa.

Lunedì scorso, nel corso di un vertice tenutosi in Prefettura, i rappresentanti dei Comuni pugliesi avevano dichiarato la massima disponibilità a partecipare alle operazioni di accoglienza, impegnandosi ad ospitare ciascuno un certo numero di profughi. Durante l'incontro furono anche individuate le strutture per la sistemazione degli immigrati, ovvero scuole, palestre ed edifici dismessi, nonchè gli immobili messi a disposizione dalla Caritas.


Importante anche l'iniziativa delle Ferrovie dello Stato in collaborazione con la Polizia ferroviaria: per agevolare i profughi che in questi giorni transitano in grande numero nelle stazioni pugliesi, si è stabilito che gli annunci di servizio diffusi dagli altoparlanti saranno tradotti anche in arabo e francese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione: nuovi profughi ospitati nel Cara di Bari-Palese

BariToday è in caricamento