Un arcobaleno di luci colora la Muraglia e il Fortino: inaugurato il nuovo impianto artistico a led

Installati 130 punti luce dotati di nuovi proiettori a led che possono cambiare colore. All'inaugurazione erano presenti l'assessore Galasso e il direttore di Enel Italia

Un arcobaleno di colori illumina la Muraglia e il Fortino Sant'Antonio di Bari. Sono le luci del nuovo impianto di illuminazione artistica realizzato da Enel X, la business line del gruppo Enel dedicata ai servizi innovativi e alle soluzioni digitali, acceso questo pomeriggio poco dopo il tramonto. All'inaugurazione del nuovo impianto, che ha interessato il tratto di Muraglia che parte da via Venezia e prosegue dal Fortino verso la Basilica di San Nicola per raggiungere il complesso di Santa Scolastica, erano presenti l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso e il direttore di Enel Italia Carlo Tamburi. Durante l'incontro, l'assessore ha rivelato che in occasione della visita del Papa a Bari, la Muraglia sarà illuminata con i colori della pace.

Le nuove luci sui monumenti

Il nuovo impianto è ispirato ai principi di sostenibilità grazie a un sistema di illuminazione all’avanguardia: circa 130 punti luce dotati di nuovi proiettori a led, infatti, consentiranno di conseguire un risparmio energetico pari al 50% rispetto alla tecnologia tradizionale. Il sistema, inoltre, può cambiare colore e creare nuovi scenari di luce rispondendo così ad eventuali esigenze scenografiche in occasione di eventi particolari.

"La luce ha il potere di valorizzare edifici e spazi pubblici delle nostre città - ha dichiarato Giuseppe Galasso - cambiando la nostra stessa percezione delle cose, anche di quelle che guardiamo da sempre. Il progetto di illuminazione artistica della Muraglia dimostra come la bellezza possa essere resa ancor più suggestiva da un uso accurato e sapiente delle luci. Da stasera, quindi, Bari si mostra a cittadini e turisti ancora più bella, anche grazie a un sistema di illuminazione a led basato sulla sostenibilità e sul risparmio energetico. Per questo ringrazio Enel X che ha voluto effettuare questo investimento con generosità e grande attenzione per uno degli scorci più incantevoli della nostra città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo estremamente soddisfatti di avere contribuito a realizzare un’infrastruttura innovativa e sostenibile in grado di valorizzare la bellezza di uno dei luoghi più suggestivi della città di Bari - ha commentato Carlo Tamburi -. Innovazione e sostenibilità sono due cardini della visione di Enel che, in associazione alla lungimiranza dell’amministrazione comunale, fanno sì che Bari disponga di una nuova illuminazione capace di coniugare efficienza e sostenibilità, tutelando il patrimonio artistico della città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

  • Incendio a Valenzano: fiamme nelle vicinanze delle palazzine, avvertite anche delle esplosioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento