Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Sequestrato impianto di trasformazione rifiuti a Gioia del Colle: le immagini del drone

 

I Carabinieri del Noe, in collaborazione con la Capitaneria di Porto, hanno sequestrato, su disposizione della Procura di Bari, l'impianto di trasformazione rifiuti Isotherm di Gioia del Colle, gestito dalla società Itea. Denunciato il legale rappresentante dell'azienda. La struttura, della capacità di 5 MWt, serve 2200 famiglie e veniva utilizzata per la verifica e test di nuove applicazioni industriali e prometteva, nelle intenzioni,  spiega la Procura, "di poter trasformare in maniera innocua qualsiasi tipo di rifiuto in energia pulita". L'ispezione degli investigatori, avrebbe però accertato la presenza di "pericolosi fanghiacidi, residui di reazioni chimiche industriali, e tutta una serie di composti chimici cancerogeni e mutageni del feto materno"

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento