Cronaca Palese - Macchie / Via Modugno

In fuga con l'auto rubata, finisce contro guard rail: preso pregiudicato

In manette un 26enne del quartiere Libertà, bloccato dai carabinieri intervenuti dopo una segnalazione al 112. Intercettato lungo la complanare della 16 bis, il giovane è stato inseguito e bloccato

Intercettato mentre, a bordo di una Fiat 500 appena rubata, tentava la fuga su una complanare della statale 16. Inseguito dai carabinieri, è finito in manette un 26enne pregiudicato del quartiere Libertà, arrestato con l'accusa di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

La segnalazione anonima giunta al 112 da parte di un cittadino, che ha notato il giovane intrufolarsi in una Fiat 500, parcheggiata in via Modugno, ha fatto sì che la “gazzella” dell’Arma, già in zona per un altro intervento ormai concluso, intercettasse l’utilitaria in fuga lungo la complanare della strada statale 16 bis, in direzione sud.

Il 26enne, accortosi dell’arrivo dei carabinieri, non ha esitato ad ingaggiare con loro un pericoloso inseguimento, fatto di sorpassi e attraversamenti d’incroci azzardati. Sebbene abbia perso il controllo del mezzo ed impattato contro il guard rail, il ladro ha tentato di fuggire a piedi per i campi, dopo aver abbandonato il mezzo. Ciononostante, i carabinieri lo hanno inseguito sino a quando, raggiunto, è stato definitivamente bloccato.

Per lui, la Procura della Repubblica del capoluogo ha disposto gli arresti domiciliari, mentre la 500 è stata restituita al legittimo proprietario.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fuga con l'auto rubata, finisce contro guard rail: preso pregiudicato

BariToday è in caricamento