Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

In treno senza biglietto, aizzano i cani contro i poliziotti: arrestata coppia

E' accaduto sabato sera, arrestati due giovani di 35 e 26 anni. Dopo aver sferrato calci e pugni ai due agenti che stavano effettuando un controllo, hanno sguinzagliato i cani, che hanno azzannato i due operatori

Prima hanno colpito a calci e pugni i poliziotti, che li avevano sorpresi a bordo del treno senza biglietto. Poi hanno aizzato contro gli agenti i due cani che avevano con loro, che hanno azzannato i poliziotti.

E' accaduto sabato sera, nella stazione ferroviaria di bari, dove la Polfer ha arrestato due persone, di 35 e 26 anni, per violenza, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. 

I poliziotti hanno effettuato un controllo sul treno regionale 12528, diretto a Foggia e in partenza alle ore 22.00, dove, su segnalazione del capotreno, hanno individuato due persone, un uomo e una donna, sprovviste di biglietto e con al seguito due cani privi delle prescrizioni sanitarie relative agli animali e senza museruola.  Dal momento che i due, sprovvisti dei relativi titoli di viaggio per persone ed animali, e intenzionati a non regolarizzare la loro posizione a bordo del convoglio, sono stati quindi invitati a scendere dal treno ma, a tale richiesta, hanno reagito aggredendo gli operatori della Polfer.

L’aggressione, inizialmente verbale mediante l’utilizzo di frasi oltraggiose, è poi degenerata con la coppia che ha colpito con calci e pugni i poliziotti ed ha aizzato i cani che hanno azzannato due agenti procurandogli delle lesioni. I due arrestati hanno tentato di darsi alla fuga ma sono stati immediatamente raggiunti da altri agenti presenti sul posto e tratti in arresto. I due cani, invece, sono stati affidati ad un canile barese.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In treno senza biglietto, aizzano i cani contro i poliziotti: arrestata coppia

BariToday è in caricamento