Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Noci

In un casolare abbandonato la centrale dello spaccio: pusher in manette

La scoperta dei carabinieri in una zona alla periferia di Noci: un 23enne, incensurato, è stato sorpreso proprio mentre preparava alcune dosi

Aveva trasformato un casolare abbandonato alla periferia di Noci in una 'centrale' dello spaccio, in cui confezionava e vendeva le dosi agli acquirenti.

Sorpreso dai carabinieri, è finito in manette un 23enne incensurato del luogo. Il giovane è stato bloccato nell'edificio disabitato in località Gemma D’Arrigo, a circa sette chilometri dal centro abitato, proprio mentre preparava due dosi di marijuana da vendere.

Un’attenta perquisizione ha permesso di rinvenire all’interno di un disimpegno annesso all’immobile, duecentotrenta grammi di infiorescenze di marjuana ed un bilancino di precisione, sottoposti a sequestro. Il ragazzo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In un casolare abbandonato la centrale dello spaccio: pusher in manette

BariToday è in caricamento