menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova vita per il Lascito Garofalo a Palese: apre il centro di ascolto per anziani

Questa mattina il vicesindaco Brandi ha presenziato all'inaugurazione di una delle due strutture date in gestione. L'altra ospita da diversi mesi un locale

Non solo attività per i giovani - vista la presenza di un bar -, ma anche di supporto per la terza età al Lascito Garofalo, nel quartiere di Palese. Questa mattina è stato inaugurato il centro di ascolto per anziani nella seconda struttura in zona lasciata in gestione dal Comune alle associazioni. “Telefona! Ti risponderà sempre un amico”: è questo il nome scelto per la struttura, le cui attività saranno gestite dall'associazione di volontariato "Telefono d'Argento"

Alla cerimonia di inaugurazione ha partecipato anche il vicesindaco e assessore al Patrimonio Vincenzo Brandi, che ha spiegato come l’obiettivo dell’amministrazione comunale sia quello di restituire ai cittadini immobili in disuso per farne spazi di aggregazione, socializzazione e dedicati al tempo libero. "All’interno di questi locali - ha dichiarato - è persino nata una radio, che intende diventare punto di riferimento per i residenti del quartiere"

A disposizione dei residenti ci sarà anche il vicino campo polifunzionale e quello di bocce, su cui il Comune è intervenuto visto lo stato di abbandono in cui versavano. Il campo più grande sarà gestito dal quinto Municipio che darà priorità alle attività della parrocchia San Michele e, nelle ore mattutine, della scuola Duca d’Aosta, mentre lo spazio per le bocce sarà gestito dall’associazione assegnataria.

Alla cerimonia sono intervenuti anche il presidente del quinto Municipio Giovanni Moretti, il presidente dell’associazione “Telefono d’argento” Michele Picciallo, l’ex consigliere comunale Giuseppe Varcaccio, un docente della scuola “Duca d’Aosta” e i rappresentanti dei comitati “Lungomare che vorrei” e “Sagre” di Santo Spirito, delle associazioni Fratres di Palese, Cisl provinciale pensionati, Antheas, Bari leale, Università della terza età, commercianti di Palese e di Santo Spirito e di tante altre realtà locali.

“Siamo estremamente lieti della rinascita del Lascito Garofalo con la definitiva assegnazione dei locali a un’associazione che si occupa della terza età - ha commentato Giovanni Moretti - perché gli anziani rivestono una grande funzione sociale ed è nostro compito occuparci di loro e prestare la massima attenzione alle loro esigenze. Il Municipio, e ovviamente l’amministrazione comunale, d’ora in poi avrà cura di interagire con l’associazione Telefono d’Argento per la realizzazione di progetti finalizzati a valorizzare il mondo della terza età”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento