Cronaca

Inaugurato l'ospedale della Murgia, Vendola: "Punto di eccellenza a disposizione della comunità"

Il nosocomio intitolato a Fabio Perinei, ex sindaco di Altamura scomparso nel 2009, inaugurato dopo un lungo iter durato quasi vent'anni. Entrerà a regime a fine mese e servirà i territori di Gravina, Altamura e Santeramo

“Lo slogan della mia campagna elettorale era ‘la poesia è nei fatti’. Bene, questo è un grande fatto. Un grande ospedale di comunità a disposizione di tutta la popolazione, di tutte le città della Murgia. Un punto di bellezza e di assoluta eccellenza. È una grande emozione per me. È una delle promesse che abbiamo mantenuto”.

Questa le parole del presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, che questa mattina ha inaugurato, insieme con l’assessore alla Salute della Regione Puglia Elena Gentile e il direttore generale della Asl Bari Domenico Colasanto, l’Ospedale della Murgia “Fabio Perinei”, il primo ospedale di comunità che sorge nel cuore della Murgia, tra Gravina, Altamura e Santeramo.

 “Noi dobbiamo immaginare - ha continuato Vendola - che ogni paese e ogni città debba avere i propri presidi socioassistenziali territoriali ma anche che gli ospedali debbano servire un bacino più ampio, debbano cioè essere ospedali di aria vasta, di comunità, così come è il Fabio Perinei. Questo sarà il presidio di eccellenza del territorio, il presidio che avrà le specialità più evolute, le tecnologie più di avanguardia a disposizione dei cittadini e delle cittadine di Altamura, Gravina, Santeramo, Poggiorsini. Credo che con l’Ospedale della Murgia noi dovremo essere anche in grado di attrarre pazienti da fuori regione, perché qui si può trovare la buona sanità”.

Per la Gentile questo “è un ospedale che ha avuto un percorso molto difficile, con errori progettuali e mille garbugli amministrativi, un ospedale con una storia alle spalle lunga 18 anni, complessa e difficile, e la cui apertura ha richiesto una fatica inenarrabile”. “Oggi però finalmente – ha sottolineato la Gentile - restituiamo alla comunità murgiana un grande ospedale intitolato ad un uomo che è stato un grande maestro di vita”. La Gentile ha poi confermato, sollecitata dai sindaci presenti alla inaugurazione, la trasformazione dei vecchi ospedali in poliambulatori attrezzati e ha annunciato ufficialmente l’apertura nell’Ospedale della Murgia anche dei reparti di cardiologia, con Utic e angioplastica.

Alla inaugurazione hanno partecipato anche Mons. Giovanni Ricchiuti, Vescovo di Altamura, Gravina, Acquaviva delle Fonti e i sindaci delle città coinvolte (Altamura, Gravina, Santeramo, Poggiorsini).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato l'ospedale della Murgia, Vendola: "Punto di eccellenza a disposizione della comunità"

BariToday è in caricamento