Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Bari Vecchia / Piazza Federico II di Svevia, 4

Il ministro Franceschini inaugura le stanze restaurate del Castello Svevo: "Domani l'apertura al pubblico"

Questo pomeriggio la cerimonia alla presenza del sindaco di Bari Decaro e dell'assessore regionale Capone. Proseguono anche i lavori di restauro nel complesso monumentale di Santa Chiara. Il sovrintendente Larocca: "Presto tornerà patrimonio della cittadinanza"

"Apriremo le sale restaurate del Castello già da domani, c'è il personale che dagli uffici della Sovrintendenza è stato destinato a queste funzioni. Poi lavoreremo per rafforzarlo anche con altro personale". Il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo è da poco arrivato all'ingresso del Castello di Svevo di Bari e subito allontana i fantasmi di eventuali nuovi ritardi nel restituire ai cittadini le stanze restaurate del primo piano nel monumento Federiciano, ora gestito dal Polo museale della Puglia. 

L'inaugurazione

Nel pomeriggio il ministro ha inaugurato le quattro sale che ospitano una ricca collezione di capitelli, gioielli, monete, anfore e altre vestigia che gli scavi hanno riportato alla luce. Cerimonia in pompa magna, iniziata con più di un'ora di ritardo rispetto al previsto, a cui erano presenti tutte le autorità: per il Comune il sindaco di Bari Antonio Decaro, l'assessore comunale alle Culture Silvio Maselli e il vicesindaco Pierluigi Introna, per la Regione l'assessore all'Industria turistica e culturale Loredana Capone ("Emiliano era impegnato in Consiglio", ha spiegato Decaro), oltre a diversi consiglieri appartenenti sia alla maggioranza che all'opposizione.

S2600009-2

Prima del taglio del nastro e del tour all'interno delle stanze restaurate, il Ministro ha preso parte ad un incontro che ha visto protagonisti anche il Sovrintendente Luigi Larocca e la direttrice del Castello Svevo Rosa Mezzina. Proprio Larocca si è soffermato sul secondo monumento attualmente in fase di restauro, finanziato con circa metà degli 8 milioni di euro destinati dai fondi Poin 2007/2013 e che ora diventa la nuova sede della Sovrintendenza: Il complesso di Santa Chiara. "Fino agli anni 30 quelle stanza che ora rinascono a nuova vita ospitavano gli uffici della Sovrintendenza, ora diventa un pezzo importante del Polo museale della città di Bari. Senza poi dimenticare i lavori all'interno del teatro Margherita e dell'ex Mercato del Pesce, tutti interventi che dimostrano come il fermento culturale a Bari è tutt'altro che sopito".

VIDEO - Le immagini della mostra aperta nel piano restaurato

L'apertura ad una Fiera del Libro barese

A margine della conferenza di inaugurazione, il ministro Franceschini si è anche detto favorevole alla proposta, lanciata dal critico Alberto Asor Rosa, di una Fiera del Libro del Mezzogiorno, magari ospitata a Bari. "Ne devo parlare con il sindaco - ha spiegato prima di entrare nel Castello Svevo -, ma penso che vada bene tutto ciò che serve a incrementare la lettura. Penso anche che ci sia una concentrazione di fiere del libro al Nord e che si possa crescere al Sud. Quindi ne ragioniamo volentieri".

La visita 

Il Ministro è stato poi accompagnato a visitare la mostra che da domani sarà fruibile a tutti. Un'intera sala è stata dedicata ai tesori un tempo custoditi nelle casseforti del Castello: dalle monete ad una spilla appartenuta alla Regina Bona Sforza, oltre ad un'aureola d'argento che un tempo cingeva le teste della Madonna e di Gesù bambino, uniche rimanenze di un dipinto murario di una chiesa del Casale di Brindisi. L'esposizione ha incuriosito i tanti ospiti presenti che l'hanno potuta ammirare in anteprima e lo stesso Franceschini ha scattato alcune foto dei resti storici messi in mostra.

Sale Castello Svevo-2

La volontà dell'amministrazione è quella di sfruttare lo spazio anche per usi espositivi non direttamente legati alla storia del Castello Svevo. "Stiamo pensando - ha confermato il sindaco Decaro durante l'incontro - di ospitare in queste sale anche una mostra di arte contemporanea in futuro. Questo monumento attirava 60mila visitatori l'anno solo con quanto visibile al piano terra, ora con l'apertura del primo piano e dei tesori della Torre contiamo di migliorare ancora di più l'afflusso all'interno del Castello".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ministro Franceschini inaugura le stanze restaurate del Castello Svevo: "Domani l'apertura al pubblico"

BariToday è in caricamento