Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Molfetta / Via Rodolfo Azzolini

Auto in fiamme a Molfetta, sei intossicati. Si sospetta sia doloso: "La vettura era rubata"

Il rogo, acceso ieri notte, ha investito altre due vetture parcheggiate nella stessa via. I carabinieri: "Forse l'incendio è stato appiccato per distrarci da un furto"

Un'operazione di distrazione per poter compiere un furto indisturbati. È questa la pista seguita dai Carabinieri di Molfetta per l'incendio partito ieri notte da una Fiat Punto parcheggiata in via Azzolini. Autovettura che risulta rubata a Bisceglie qualche giorno fa, forse usata anche per compiere altri illeciti. Senza contare poi che mentre erano in corso le operazioni di soccorso - che hanno coinvolto anche i Vigili del fuoco e i medici del 118 - dall'altra parte della città il negozio di un fruttivendolo veniva forzato. 

Non pochi, intanto, i danni provocati dalle fiamme, che hanno investito altre due vetture parcheggiate nella via. Il fumo sprigionato ha investito il vicino condominio, provocando sei intossicazioni, tra cui due anziani, e annerendo i primi piani del palazzo. Proseguono intanto le indagini degli inquirenti per far luce sulla vicenda: al momento stanno recuperando i filmati delle telecamere di videosorveglianza dei vicini esercizi commerciali per poter scoprire i presunti piromani. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto in fiamme a Molfetta, sei intossicati. Si sospetta sia doloso: "La vettura era rubata"

BariToday è in caricamento