Incendio in un modulo del Cara: "Forse causato da cortocircuito all'impianto elettrico"

Il rogo è partito nel primo pomeriggio. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con un'autobotte

Un incendio si è sviluppato nel pomeriggio al Cara di Palese. Le fiamme si sono sviluppate intorno alle 16 in uno dei moduli abitativi del Centro di accoglienza per migranti, che attualmente ospita circa 500 persone. A causare l'incendio potrebbe essere stato un cortocircuito causato dall'impianto elettrico, come spiegano dal Comando provinciale dei Vigili del fuoco, intervenuti con un'autobotte per spegnere le fiamme.

Il rogo non ha comunque causato nessun intossicato o ferito, solo piccoli danni all'interno del modulo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

Torna su
BariToday è in caricamento