Cronaca

Appicca rogo in casa e scappa: in fuga dal Salento a Mola, 53enne bloccato sulla statale 16

L'uomo, dopo aver dato alle fiamme la sua abitazione a Racale, è fuggito: è stato poi intercettato e fermato nei pressi di Mola, dopo una spericolata corsa che ha messo a repentaglio la sicurezza degli altri automobilisti

L'auto fermata sulla statale 16 a Mola - Foto Lecceprima

Si è dato alla fuga dopo aver appiccato il fuoco alla sua abitazione a Racale, in provincia di Lecce; è stato intercettato e fermato dai carabinieri sulla statale 16, nei pressi di Mola, dopo una spericolata corsa che ha messo a repentaglio la sicurezza degli altri automobilisti. Protagonista dell'episodio, avvenuto questa mattina, un 53enne salentino, Quintino Reho, poi arrestato dai carabinieri. 

Come riporta Lecceprima, intorno alle 7 e mezzo di questa mattina, munito di due taniche di benzina, l'uomo ha appiccato un incendio nella sua abitazone a Racale, per poi allontanarsi a bordo della sua Volskwagen Bora di colore grigio, facendo perdere le proprie tracce. E' stato poi intercettato nella tarda mattinata sulla statale 16, nei pressi di Mola, dove i carabinieri sono riusciti a fermarlo, dopo uno spericolato tentativo da fuga. 

L'uomo, oltre a essere denunciato per incendio in abitazione, è stato arrestato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e attentato alla sicurezza dei trasporti. Al momento si trova recluso in carcere a Bari, in attesa di ulteriori disposizioni da parte dell'autorità giudiziaria. 

FATTI RACALE 5-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appicca rogo in casa e scappa: in fuga dal Salento a Mola, 53enne bloccato sulla statale 16

BariToday è in caricamento