Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Lungomare Vitantonio De Tullio

Ex convento di Santa Chiara, scoppia incendio nella notte: arrestato 32enne

Il rogo nella struttura di Bari vecchia, da qualche mese alloggio di un gruppo di migranti. Ad appiccare il fuoco sarebbe stato un cittadino nigeriano di 32 anni, fermato dai carabinieri

Incendio nella notte nell'ex convento di Santa Chiara, a Bari vecchia. Intorno alle 2.30 le fiamme sono divampate al terzo piano della struttura, da qualche mese divenuta alloggio di un gruppo di migranti con status di rifugiato politico.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e una pattuglia di carabinieri del Nucleo Radiomobile, allertati da una chiamata giunta 112. Durante l'intervento i militari hanno arrestato il presunto responsabile del rogo, un cittadino nigeriano di 32 anni, bloccato e condotto in caserma. Sono in corso indagini per ricostruire con esattezza l'accaduto. Secondo quanto si è appreso, il 32enne avrebbe dato fuoco ad alcune suppellettili dopo un litigio con altri ospiti della struttura.

Questa mattina i carabinieri della Sezione Investigazioni scientifiche effettueranno un nuovo sopralluogo all'interno dell'ex convento. Il rogo ha danneggiato due piani dell'immobile. Al momento i migranti si sono trasferiti in altri piani dell'ex convento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex convento di Santa Chiara, scoppia incendio nella notte: arrestato 32enne

BariToday è in caricamento