Cronaca Gravina in Puglia

"Forse la battaglia più difficile di questi anni": l'incendio continua a distruggere il Bosco difesa grande, fiamme attive per tutta la notte

Da cinque giorni l'area verde è teatro di roghi, che lo hanno distrutto quasi interamente. Sul luogo anche il sindaco di Gravina, Alesio Valente, che sta coordinando le operazioni

foto Carlo Centonze

"È dura. È forse la battaglia più difficile di questi anni. Ma non ci tiriamo indietro". Inizia così il post del sindaco di Gravina, Alesio Valente, di fronte al nuovo incendio che nella serata ha lambito il Bosco difesa grande. L'area naturalistica già nel pomeriggio si era ritrovata a fare i conti con le fiamme, che ormai hanno devastato gran parte dell'area verde, nonostante l'intervento dei mezzi della Protezione civile.

Una scena che si ripete identica da ormai cinque giorni e che rischia di essere l''addio' a un'area verde estesa e amata da residenti e turisti. "Insieme a tanti altri mi preparo a passare un’altra notte in questo inferno per strappare al fuoco metro su metro - scrive il primo cittadino - Un grazie, di cuore, ai tanti eroi che per amore e senso del dovere da quattro giorni ormai sono in trincea". Il riferimento è anche a un volontario dell'Arif, che nei giorni scorsi scorsi era stato impegnato nelle operazioni di spegnimento, e che è deceduto sabato sera per un malore, durante un altro servizio. Nel frattempo si continua a lavorare senza sosta anche con i mezzi aerei che scaricano acqua sulle fiamme, nella speranza di bloccare l'incendio, per poi poter iniziare a effettuare le ricerche dei responsabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Forse la battaglia più difficile di questi anni": l'incendio continua a distruggere il Bosco difesa grande, fiamme attive per tutta la notte

BariToday è in caricamento