Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tragedia sfiorata a Monopoli: donna intrappolata tra le fiamme, carabinieri le salvano la vita in extremis

I militari sono stati allertati da alcune richieste d'aiuto attorno all'1 e 30, mentre le fiamme lambivano alcuni edifici della zona, rendendo l'aria irrespirabile. Ingenti danni al locale e alla facciata

 

Era rimasta intrappolata all'interno della sua lavanderia, mentre davanti all'ingresso era scoppiato un rogo in un'autovettura, parcheggiata a pochi metri dalla porta: i Carabinieri hanno tratto in salvo, la scorsa notte nel centro di Monopoli, una 33enne del posto.

I Carabinieri hanno così utilizzato alcuni estintori per infrangere la vetrina della lavanderia, salvando la donna che, nel frattempo, adoperava un fazzoletto bagnato per non respirare il fumo.Il rogo è stato quindi domanti da una squadra dei Vigili del Fuoco, giunta da Putignano.

L'incendio ha provocato grossi danni al locale: distrutta la serranda d'ingresso, mentre la facciata esterna ha subito ingenti danneggiamenti. I fumi all'interno hanno incvece causato un guasto all'impianto elettrico. Danni anche all'appartamento situato al primo piano, i cui inquilini sono riusciti a fuggire prima che le fiamme potessero penetrare all'interno. Carbonizzata, invece, la vettura da cui è divampato il rogo. L'episodio è al vaglio della Procura di Bari e de militari dell'Arma: l'ipotesi più accreditata sarebbe quella del corto circuito. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento