Cronaca

Resta inagibile il Pronto Soccorso dopo l'incendio al Padiglione Asclepios del Policlinico: "Riattivato al termine degli interventi"

Nella camera calda del pronto soccorso è garantita la presenza di un'ambulanza medicalizzata d'emergenza per il soccorso di eventuali pazienti critici che dovessero arrivare autonomamente in ospedale

Resta temporaneamente sospesa l'attività del Pronto Soccorso del Policlinico di Bari, dopo l'incendio sviluppatosi nel seminterrato del padiglione Asclepios, nella tarda serata di domenica. Ieri, spiega il Policlinico, sono state verificate le condizioni della struttura: gli impianti elettrici e gasmedicali sono risultati funzionanti.

Si è reso necessario, invece, procedere in maniera precauzionale, a tutela dei pazienti e degli operatori sanitari, con interventi di pulizia e di sanificazione dei canali di ventilazione del pronto soccorso. I lavori di pulizia dell’impianto di aerazione, in tutto 300 metri di canali, si legge in una nota "proseguono h24 e al termine degli interventi sarà possibile riattivare il pronto soccorso. Nella camera calda del pronto soccorso è garantita la presenza di un'ambulanza medicalizzata d'emergenza per il soccorso di eventuali pazienti critici che dovessero arrivare autonomamente in ospedale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resta inagibile il Pronto Soccorso dopo l'incendio al Padiglione Asclepios del Policlinico: "Riattivato al termine degli interventi"

BariToday è in caricamento