Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Inchiesta escort, chiesto rinvio a giudizio per gli otto indagati

Tra gli imputati Gianpaolo Tarantini e il fratello Claudio e la showgirl Sabina Began, ribattezzata 'l'ape regina'. L'inchiesta riguarda le escort portate dall'imprenditore barese nelle residenze private del premier Berlusconi tra il 2008 e il 2009

Gianpaolo Tarantini © TM News Infophoto

Caso escort Tarantini: ecco i nomi degli indagati
La Procura di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio per gli otto indagati nell'inchiesta sul giro di escort portate dall'imprenditore Gianpaolo Tarantini nelle residenze private del premier Berlusconi tra il 2008 e il 2009.

GLI INDAGATI - Tra gli imputati figurano la showgirl Sabina Began, soprannominata "l'ape regina" e da molti indicata come la "preferita" del premier, Francesca Lana e Letizia Filippi. Indagati anche i fratelli Claudio e Gianpaolo Tarantini, l'avvocato brindisino Salvatore (detto Totò) Castellaneta e l'amico di Tarantini, Massimiliano Verdoscia.

Potrebbe interessarti: https://www.baritoday.it/cronaca/caso-escort-tarantini-pubblicazione-intercettazioni.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190

LE ACCUSE - Secondo l'accusa, Tarantini e i suoi amici avevano organizzato un'associazione per delinquere per reclutare le donne che dovevano prostituirsi con il premier per fare il modo che Berlusconi desse all'amico Gianpi "incarichi istituzionali" e per permettergli di allacciare, attraverso lui, "rapporti affaristici con i vertici della Protezione Civile, con Finmeccanica e con le società a quest'ultima collegate (Sel Proc, Selex Sistemi Integrati e Seicos), con Infratelitalia ed altre società".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta escort, chiesto rinvio a giudizio per gli otto indagati

BariToday è in caricamento