Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Inchiesta Miulli, don Mimmo Laddaga torna in libertà

Revoca dei domiciliari per l'ex amministratore dell'ospedale ecclesiastico, arrestato per una presunta truffa nella gestione del lebbrosario di Gioia del Colle. Mons. Paciello: "Mai dubitato della sua onestà"

E' tornato in libertà don Mimmo Laddaga, ex amministratore dell'ospedale ecclesiastico 'Miulli dI Acquaviva delle Fonti, arrestato lo scorso 20 settembre nell'ambito di un'inchiesta su una presunta truffa nella gestione della colonia hanseniana di Gioia del Colle. Revocati i domiciliari anche per Saverio Vavalle, ex dirigente del lebbrosario.

Parere positivo alla scarcerazione da parte del pm Renato Nitti. Peraltro nel frattempo il vescovo Mario Paciello ha preso in prima persona le redini della gestione dell'ospedale ecclesiastico 'Miulli' da cui la colonia dipende. Il gip ha ritenuto che siano venute meno le esigenze cautelari a loro carico.

IL VESCOVO: "MAI DUBBI SU DON LADDAGA" - "Con lo stesso provvedimento, i giudici - sottolinea il vescovo Paciello in una nota - hanno preso atto, per un verso, che talune irregolarita' erano ascrivibili a mero errore contabile, dall'altro che don Mimmo Laddaga non si e' mai appropriato di alcuna somma di denaro". "Personalmente - continua il vescovo - non avevo mai dubitato della correttezza, della competenza e della onesta' del mio delegato, nei confronti del quale resta immutato il mio affetto personale e la mia stima unitamente a quella della Diocesi intera. Cio' non di meno, intendo dare atto ai giudici dell'impegno e della velocita' con la quale hanno verificato tutte le dichiarazioni di don Mimmo Laddaga".

LE ACCUSE - Vavalle e don Laddaga erano stati arrestati con l'accusa di aver truffato la Regione nell'ottenere finanziamenti pubblici. In particolare, nei bilanci della Colonia avrebbero inserito costi inesistenti per ottenere i fondi assegnati dalla Regione, pari a 6 milioni fino al 2009, e giustificarne l'utilizzo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta Miulli, don Mimmo Laddaga torna in libertà

BariToday è in caricamento