Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Inchiesta sanità, pena dimezzata in appello per Frisullo

L'ex vicepresidente della giunta della Regione Puglia condannato ad un anno e quattro mesi. Frisullo, imputato insieme a Tarantini, è stato riconosciuto colpevole solo di 2 episodi di turbativa d'asta. Sono stati invece assolti dall'associazione per delinquere e dall'abuso d'ufficio

Un anno e 4 mesi di reclusione: è stata questa la sentenza emessa oggi dalla Corte d'appello di Bari nei confronti di Sandro Frisullo, ex vicepresidente della giunta della Regione Puglia.

La pena è stata dimezzata rispetto al processo di primo grado, quando Frisullo, imputato insieme a Tarantini, era stato condannato con rito abbreviato a 2 anni e 8 mesi, mentre l'imprenditore barese a 4 anni e 3 mesi.

In appello, i due imputati sono stati riconosciuti colpevoli solo di 2 episodi di turbativa d'asta. Sono stati invece assolti dall'associazione per delinquere e dall'abuso d'ufficio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta sanità, pena dimezzata in appello per Frisullo

BariToday è in caricamento