rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Inchiesta sulle tangenti al Petruzzelli, Vito Longo torna in libertà

Revocati i domiciliari per l'ex direttore amministrativo della Fondazione. Per il giudice, dopo il licenziamento, cessate le esigenze cautelari che hanno portato all'arresto

 Torna in libertà l'ex direttore amministrativo del teatro Petruzzelli, Vito Longo.

Longo era stato arrestato e posto ai domiciliari lo scorso 12 gennaio con l'accusa di corruzione, nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Bari nell'ambito di un presunto sistema di tangenti per l'aggiudicazione di appalti. In particolare, Longo è accusato di aver intascato circa 20mila euro in meno di due mesi, in cambio dell'assegnazione di alcuni appalti. In seguito all'arresto, la Procura aveva diffuso un video che riprendeva la consegna delle somme.

Nelle scorse settimane, Longo è stato licenziato dalla Fondazione Petruzzelli. Alla luce del licenziamento, il gip del Tribunale di Bari, Giovanni Anglana, ha ritenuto cessate le esigenze di custodia cautelare che avevano portato all'arresto e ha così accolto l'istanza di revoca della misura cautelare presentata dai difensori di Longo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta sulle tangenti al Petruzzelli, Vito Longo torna in libertà

BariToday è in caricamento