Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Sanità, Cosentino querela Vendola: "Nessun dossier sul governatore"

L'ex direttore generale della Asl di Bari querela per diffamazione il presidente Vendola per aver affermato l'esistenza di "un dossier pieno di infamie" che Lea Cosentino avrebbe cercato di "piazzare" ad un onorevole per danneggiare il governatore

L'ex dg della Asl di Bari Lea Cosentino

L'ex direttore generale della Asl di Bari, Lea Cosentino, ha querelato per diffamazione il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola. La querela, depositata in Procura a Bari ieri mattina, fa riferimento alle dichiarazioni rilasciate da Vendola alla stampa il 12 aprile scorso circa la notifica di un avviso di conclusione delle indagini preliminari per il reato di concorso in abuso di ufficio a carico del presidente e della Cosentino, relativo al concorso da primario all'ospedale San Paolo vinto dal professor Paolo Sardelli. In quelle dichiarazioni, Vendola "riferiva di un incontro romano - si legge in una nota dei difensori di Lea Cosentino, gli avvocati Francesca Conte e Massimo Roberto Chiusolo - nel corso del quale la dottoressa Cosentino, incontrandosi con un onorevole, avrebbe cercato di 'piazzare un dossier pieno di infamie' per danneggiare il Governatore pugliese". L'ex direttore della Asl, riferiscono ancora i legali, "nel sollecitare la punizione" del presidente Vendola, "ha conferito procura speciale ai propri avvocati per la costituzione di parte civile".

 

(Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Cosentino querela Vendola: "Nessun dossier sul governatore"

BariToday è in caricamento