Cronaca

Disastro ferroviario nel Barese, Emiliano: "Evento catastrofico che cambierà le nostre vite"

Conferenza stampa del governatore: "Identificazione delle salme in tempi record. L'insieme della Puglia ha funzionato in maniera soddisfacente. Ora vogliamo la verità"

“E’ un evento catastrofico che ha cambiato la vita di tutti noi e che cambierà la vita di tutto il paese": il governatore Michele Emiliano ha così commentato il disastro ferroviario di ieri, sulla linea Corato-Andria, nel corso del briefing di oggi pomeriggio alle 15 nel Policlinico di Bari, dove è stato ultimato il riconoscimento di 22 delle 23 salme giunte dal luogo del disastro: "E’ evidente - ha proseguito Emiliano, affiancato, tra gli altri, dal medico legale Introna, dal direttore del dipartimento regionale Salute, Gorgoni, e dal direttore generale del Policlinico, Dattoli - che questi fatti hanno richiamato l’attenzione di tutti noi su problematiche di grande rilevanza. L’insieme di interventi che sono stati sviluppati dalla Regione Puglia nelle sue branche: dalla Protezione civile al Policlinico, gli interventi presso il Pronto Soccorso di Andria, che è stato davvero strepitoso. Nel giro di pochi minuti hanno dovuto gestire più di trenta interventi. Io sono arrivato sul posto 45-50 minuti dopo gli eventi e non c’era più neanche uno dei feriti. Erano stati tutti trasportati, con l’aiuto anche degli elicotteri della Basilicata, che ringrazio ovviamente, con i nostri. L’insieme ha funzionato in una delle più gravi emergenze della storia della Regione in maniera assolutamente soddisfacente". 

Per Emiliano "l’identificazione delle salme, assolutamente non facile è stata realizzata in tempi da record con una sensibilità umana della quale ringrazio i prof. Introna e Dell’Erba e tutti i loro collaboratori. L’insieme della Regione Puglia ha reagito in modo positivo". Il governatore guarda già all'inchiesta della Procura di Trani per accertare le responsabilità del tragico incidente: “Non ci accontenteremo di verità di facciata. Cercheremo la verità sosterremo il lavoro dell'autorità giudiziaria di Trani per capire fino in fondo cosa è accaduto per non lasciare alcun dubbio a nessuno. L’impegno lo ribadisco qui, in questo Istituto nel quale per molti anni ho collaborato con accademici e con l’apparato, una delle eccellenze italiane e della Regione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disastro ferroviario nel Barese, Emiliano: "Evento catastrofico che cambierà le nostre vite"

BariToday è in caricamento