Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Incidente ferroviario a Cisternino, rimosso il convoglio dai binari

Tecnici e operai di RFI e Trenitalia al lavoro per tutta la notte sul tratto interessato dall'incidente. Ripresa in mattinata la circolazione dei treni sul binario in direzione nord

Il luogo dell'incidente

Hanno lavorato per tutta la notte i tecnici e gli operai di Rete Ferrovie Italiana e Trenitalia per liberare i binari dalla carcassa del treno rimasto coinvolto ieri nel tragico incidente che è costato la vita al macchinista Giuseppe Campanella.

RIPRESA IN PARTE LA CIRCOLAZIONE DEI TRENI - In mattinata il treno è stato rimosso dai binari e, informa Trenitalia in una nota, è stata ripristinata la funzionalità dei binari e degli impianti di segnalamento ed è stato verificato il funzionamento della linea elettrica di alimentazione dei treni. Per il momento è ripresa la circolazione sul binario in direzione nord, ma la situazione dovrebbe tornare alla completa normalità nel pomeriggio, quando è prevista la riattivazione anche del secondo binario. Intanto dal pomeriggio di ieri Trenitalia ha attivato dei bus sostitutivi tra Lecce e Bari, per i treni della lunga percorrenza, e tra Fasano e Brindisi per i treni regionali.

LE INDAGINI SULL'INCIDENTE  - Nella serata di ieri la polizia ha arrestato il 26enne rumeno alla guida del tir che si è scontrato con il treno. L'uomo è accusato di disastro ferroviario e omicidio colposo.  L'uomo infatti ha causato l'incidente attraversando i binari quando le sbarre del passaggio a livello si stavano già abbassando, e abbandonando il mezzo quando si è accorto del sopraggiungere del treno, invece di cercare di forzare le sbarre del passaggio a livello e spostare il tir per evitare l'impatto. Il tragico schianto è costato la vita al macchinista del treno, il 51enne di Acquaviva Giuseppe Campanella. Sarebbe stata invece proprio la prontezza di riflessi di Campanella a salvare la vita dei passeggeri (18 dei quali rimasti feriti): l'uomo infatti ha azionato per tempo il freno di emergenza, evitando un impatto più forte ed evitando soprattutto che il treno deragliasse con conseguenze più tragiche per le persone a bordo.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente ferroviario a Cisternino, rimosso il convoglio dai binari

BariToday è in caricamento