Mercoledì, 23 Giugno 2021
Incidenti stradali Torre a Mare

Investita da un motorino a Torre a Mare, muore donna di 63 anni

L'incidente venerdì sera: la 63enne stava attraversando sulle strisce pedonali. Ricoverata al Di Venere, non ce l'ha fatta. La richiesta dei residenti: "Chiudere al traffico le zone più frequentate nei weekend"

Venerdì sera, intorno alle 23, era stata investita da un motorino mentre camminava in via Mar del Plata, a Torre a Mare. La donna, Luigia Bratta, 63enne barese, non ce l'ha fatta: è deceduta all'ospedale Di Venere dove era stata trasportata d'urgenza e ricoverata in prognosi riservata. La donna, secondo  una prima ricostruzione, sarebbe stata travolta mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali, insieme ad un'amica rimasta lievemente ferita. A bordo dello scooter due ragazzi, poi identificati. Sul posto, insieme al 118, era intervenuta la Polizia locale.

Il comitato di quartiere 'Torre a Mare', alla luce di quanto accaduto, torna a chiedere più sicurezza e più controlli: "A seguito del gravissimo incidente di venerdì sera, il comitato di quartiere - si legge sulla pagina Fb - depositerà domattina una richiesta formale al Municipio 1 affinché si proceda immediatamente ad una chiusura al traffico veicolare almeno nel week end delle zone ad alta concentrazione quali via Duca degli Abruzzi e via Leopardi, ovviamente cercando di compenetrare le esigenze di tutti residenti in primis. Si chiederà inoltre ancora una volta la presenza di vigili urbani e la verifica della segnaletica verticale e orizzontale".

L'addio a Gina, nonna del sorriso: il cordoglio sui social

(foto di repertorio)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investita da un motorino a Torre a Mare, muore donna di 63 anni

BariToday è in caricamento