Incidenti stradali

Weekend di sangue sulle strade del barese: quattro vittime

Tra venerdì sera e domenica, cinque gravi incidenti stradali. Quattro persone hanno perso la vita, tra cui un ragazzino di 14 anni e due giovani

Quattro morti e un ferito grave. E' un bilancio pesante, quello degli incidenti stradali che hanno funestato il weekend appena trascorso.

Il primo terribile incidente venerdì pomeriggio, sulla provinciale che collega Acquaviva ad Adelfia. Una Fiat Panda si schianta contro un albero: per la giovane alla guida, Antonella Masi, non c'è nulla da fare. La ragazza muore, proprio nel giorno del suo 26esimo compleanno.

Sabato mattina all'alba un altro schianto: in viale Europa, al quartiere San Paolo, un'auto finisce contro un tir. Non ci sono morti, ma il bilancio è comunque pesante: un ragazzo di 21 anni, che viaggiava sul sedile posteriore dell'auto, viene ricoverato in gravissime condizioni.

Nel pomeriggio, invece, un incidente mortale si registra in provincia, ad Altamura, sulla statale 96. Nello scontro tra due auto, perde la vita un 14enne marocchino.

Ma la scia di sangue sulle strade non si arresta. Domenica mattina, un nuovo sinistro mortale. Sulla circonvallazione di Bitritto, un 67enne alla guida della sua Opel Agila, perde la vita nello scontro con un'altra auto.

Passano poche ore, e si registra ancora una vittima, questa volta giovanissima. A Sammichele, un ragazzo di 23 anni viene travolto e ucciso da un'auto. Dopo essere caduto con la sua moto, era riuscito a rialzarsi, ma in quel momento è sopraggiunta l'auto che l'ha investito, per poi dileguarsi. L'auto pirata è stata individuata dopo alcune ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend di sangue sulle strade del barese: quattro vittime

BariToday è in caricamento