Cronaca Carrassi / Viale della Repubblica

Viale della Repubblica, incidenti a ripetizione. I residenti si ribellano

Due incidenti in tre giorni. Gli abitanti: "Le auto corrono e le strisce pedonali andrebbero illuminate"

Un tratto di viale della Repubblica

Due incidenti in tre giorni. Pedoni investiti nel bel mezzo della serata. Ma anche durante il giorno. Siamo in viale della Repubblica, a pochi metri da Parco 2 Giugno. Non una strada periferica, ma una delle dorsali del traffico principali della città. Eppure il numero di sinistri cresce giorno dopo giorno e nella mente dei residenti è ancora vivido il ricordo del tragico incidente che a marzo fece perdere la vita ad un 85enne, travolto sulle strisce pedonali mentre andava a comprare un giornale.

“La sera corrono come i pazzi – afferma Marina Greci, residente nella zona -. Andrebbero presi dei provvedimenti perché, soprattutto dopo le 20, chi arriva da viale della Resistenza non si accorge che a pochi metri ci sono le strisce pedonali”. “Il Comune dov’è? – commenta Francesca L. – Quanto costa mettere delle luci che segnalano le strisce pedonali? Speriamo di non vedere altre vittime”.

Due giorni fa un uomo è stato travolto da una Ford mentre attraversava sulle strisce pedonali. Per fortuna l’auto non procedeva a forte velocità. Qualche ora dopo il conducente di un’altra automobile, aprendo lo sportello, ha colpito un motociclista le cui condizioni di salute non sembrano essere gravi.

Il restringimento della carreggiata per fare spazio alla corsia ciclabile avrebbe dovuto portare ad un rallentamento della marcia dei veicoli, ma stando a quello che raccontano i residenti le cose non stanno così. “I passaggi che consentono il cambio di marcia vengono spesso disattesi - spiega Gianluca Maiellaro – non si tiene conto dei divieti di accesso e gli automobilisti per paura di rimanere imbottigliati accelerano”. Ma sono le strisce pedonali a far paura: “Si cammina nel buio, dovrebbero essere illuminate o anticipate da dissuasori di velocità”. Richiesta onerosa? Possibile? Quanto tempo servirà? Vediamo cosa risponderà il Comune…

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale della Repubblica, incidenti a ripetizione. I residenti si ribellano

BariToday è in caricamento