menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Influenza, ancora un caso grave al San Paolo. Gli esperti: "Nuovo ceppo del virus"

Continua l'attività di monitoraggio dell'Osservatorio epidemiologico regionale: rilevata la versione H3N2, modificata rispetto all'abituale H1N1. In questi giorni il picco, quindi i contagi cominceranno a calare.

Medici al lavoro in Puglia per contrastare la diffusione del virus dell'influenza, il cui picco è oramai in corso. In base a quanto rilevato dai tecnici del'Osservatorio Epidemiologico regionale Policlinico di Bari nei laboratori, il ceppo sarebbe mutato passando dall'abituale forma H1N1 all'H3N2: quest'ultima tipologia avrebbe colpito due pazienti ricoverati in gravi condizioni al San Paolo di Bari e a Lecce.

Gli esperti, comunque, non lanciano alcun allarme, mantenendo alta la guardia anche perché il vaccino, in alcune situazioni particolari, potrebbe offrire una protezione parziale contro il virus modificato. Negli ultimi mesi, in Puglia, ci sono stati 6 morti e 34 casi gravi. Nelle prossime settimane, la situazione dovrebbe migliorare, con un calo notevole dei contagi che segue la punta massima, tradizionalmente prevista proprio per la fine di gennaio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"C'è speranza per tutti, persino per voi", l'appello di Checco Zalone per ritrovare il furgone rubato agli atleti di calcio in carrozzina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento