menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Influenza, muore 47enne al San Paolo: "Sette vittime in Puglia, a letto in 150mila"

L'Osservatorio Epidemiologico Regionale fa il punto della situazione: "Quaranta pazienti gravi. La forma virale modificata (H3N2) rappresenta il 10% dei casi". Gli esperti: "Utile vaccinarsi"

"La crescita dei casi sta aumentando e ci auguriamo che il picco arrivi il prima possibile, in modo da registrare una riduzione dei casi più preoccupanti". L'Osservatorio Epidemiologico regionale, da giorni impegnato in una task force per contrastare l'emergenza, ha fatto il punto sulla situazione del virus influenzale in Puglia: sono 40, in tutto, le persone che hanno contratto la forma virale in modo grave. Sette i decessi, l'ultimo questa notte all'ospedale San Paolo di Bari: si tratta di un 47enne che aveva già affetto da altre patologie. In tutto, circa 150mila persone a letto con i classici sintomi della malattia.

"Si tratta del virus H1N1 - spiega la direttrice dell'Osservatorio, Cinzia Germinario - quello pandemico del 2009 e in misura minore della forma modificata, H3N2 che rappresenta circa il 10% dei casi". Per quest'ultima variante, il vaccino potrebbe non essere un'arma utile: "E' comunque consigliabile farlo - dice Germinario - anche perché si tratta di pochi casi. Per il restante 90% è efficace".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento