menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo look per Pane e Pomodoro: arrivano panchine e un gazebo per ripararsi dal sole

Da diverso tempo i cittadini chiedevano che fosse creata una zona ombreggiata. Lo stesso gazebo sarà installato in piazza Garibaldi. Galasso: "Scivoli per disabili con corrimano curvo"

Nuove panchine e un gazebo per permettere ai baresi di ripararsi dal sole. Proseguono gli interventi al lido di Pane e Pomodoro, dove questa mattina il sindaco di Bari Antonio Decaro ha assistito alla posa della struttura in metallo. Da diverso tempo i cittadini chiedevano uno spazio ombreggiato dove potersi intrattenere.

“Abbiamo voluto dare una risposta alle esigenze di tanti baresi - ha commentato il sindaco - in particolare gli anziani, che d’estate trascorrono le loro giornate sulla spiaggia di Pane e Pomodoro. In questi giorni stiamo anche provvedendo a sostituire le panchine presenti nei pressi del bar e lungo il camminamento che conduce al parcheggio. A breve verificheremo anche ulteriori piccoli interventi che rendano più piacevole la permanenza sulla spiaggia più amata dai baresi".

Quello a Pane e Pomodoro non sarà l'unico gazebo ad essere installato in vista dell'arrivo dell'estate: ne sarà montato anche uno in piazza Garibaldi, luogo di incontro dei residenti dei quartieri Libertà e Murat. "Nella piazza, anche se lontano dal mare, - ha concluso Decaro - ci sono tanti cittadini che frequentano gli spazi pubblici e ci aiutano a presidiarli”.

NUOVI CORRIMANO SUGLI SCIVOLI - In mattinata l'assessore comunale alle Opere pubbliche Giuseppe Galasso  ha effettuato assieme al consigliere incaricato dal sindaco alle Politiche di tutela del diritto dell'accessibilità urbana Marco Livrea e ai tecnici comunali un sopralluogo sugli scivoli per disabili che garantiscono l'accesso alla strada nell'area attorno alla spiaggia. 05-05-17 sopralluogo barriere pane e pomodoro-2L'idea del Comune è montare una serie di corrimano curvi, che rendano quindi più funzionale l'utilizzo delle dieci rampe presenti. 

"Peraltro, proprio in questi giorni, - ha spiegato l'assessore - le associazioni che si occupano di disabilità stanno visionando con attenzione la bozza del Peba (Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche, ndr), approvato a fine dello scorso anno, per esaminarlo ed eventualmente annotare le loro osservazioni. A giugno ci incontreremo al fine di recepire queste osservazioni e le eventuali migliorie al piano e, in questo modo, avviare l’iter per l’approvazione definitiva". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento