Insufficienza renale nei diabetici, da una ricerca Uniba nuovi spiragli per una possibile cura

Studiosi baresi di Nefrologia e Endrocrinologia hanno individuato un nuovo meccanismo patogenico responsabile del danno renale: una scoperta che potrebbe rivelarsi utile per nuovi possibili approcci terapeutici nella cura della nefropatia diabetica

Ci sono anche ricercatori delle sezioni di Nefrologia ed Endocrinologia dell'Università di Bari tra gli autori di un importante studio che verrà pubblicato a gennaio sulla rivista scientifica 'FASEB Journal'. 

La ricerca è stata coordinata dal Prof. Loreto Gesualdo e dalla Dott.ssa Paola Pontrelli (Dip. dell’Emergenza e dei trapianti di Organi-DETO) ed è stata avviata circa tre anni fa, con la partecipazione di dottori di ricerca, dottorandi e assegnisti dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

In particolare, la ricerca condotta dal team barese riguarda la scoperta di un nuovo meccanismo patogenico responsabile dell’insufficienza renale cronica nei pazienti affetti da diabete. "In base agli studi dei ricercatori dell'Ateneo barese - spiega una nota dell'Uniba - le cellule del tubulo renale nei pazienti diabetici andrebbero incontro all’accumulo di proteine modificate, nello specifico ubiquitinate a livello dell’aminoacido lisina63. L’accumulo di queste proteine modificate, sarebbe responsabile di una disorganizzazione del citoscheletro cellulare e dunque, in ultima analisi, della trasformazione fibrosa del tessuto  renale, riducendo così la funzionalità del rene. L’utilizzo di inibitori specifici di questo processo, testati sulle cellule renali in coltura, ha dimostrato di ridurre le quantità di fibrosi, aprendo così lo scenario a nuovi possibili approcci terapeutici nella cura della nefropatia diabetica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il diabete mellito è una malattia cronica largamente diffusa e caratterizzata da gravi complicanze. Circa il 30-40% dei pazienti diabetici sviluppa una nefropatia diabetica che è oggi la principale causa di insufficienza renale cronica nel mondo occidentale. Se non correttamente trattata o non diagnosticata, la nefropatia diabetica può portare a trattamento sostitutivo (dialisi o, trapianto di rene).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento