menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Insulti e minacce su Fb, il sindaco Decaro annuncia querela: "Ci incontreremo in tribunale"

La risposta del primo cittadino all'attacco di un'utente sotto il post dedicato alla 'Giornata dei calzini spaiati': "Questo non è un luogo in cui si può accusare chiunque di ogni nefandezza. Il risarcimento per diffamazione lo devolveremo all'associazione per i bimbi autistici"

Tra i commenti al post spunta un messaggio di insulti, accuse e minacce, rivolti al primo cittadino Antonio Decaro. Che risponde annunciando querela nei confronti dell'autrice dell'attacco. Succede nella serata di venerdì 5 febbraio, quando il sindaco pubblica su Fb una foto in cui indossa un paio di calzini di diverso colore. Il post è dedicato alla 'Giornata dei calzini spaiati', un'iniziativa nata per sensibilizzare su autismo e diversità. 

Tra le reazioni dei cittadini, c'è chi critica il primo cittadino, accusandolo di essersi disinteressato di un'altra iniziativa avvenuta nello stesso giorno, ovvero la manifestazione di ristoratori, partite Iva e commercianti contro le chiusure causa Covid in piazza Libertà. Tra i commenti, spunta quello particolarmente minacce Fb-2 pesante e accusatorio di una donna: "Questi non pensano a noi, pensano solo ai clandestini e le loro tasche", scrive l'utente che prosegue anche con riferimenti a "questi che si comprano i voti", fino ad arrivare alla minaccia: "Mai lo devo trovare davanti Decaro".

Immediata la dura risposta del sindaco: "Signora, mi trova tutti i giorni al Comune. In più, ogni martedì faccio ricevimento. Ci vedremo anche se non viene, perché con questo post dovrà venire in tribunale a spiegare quello che ha scritto", scrive il primo cittadino preannunciando querela. "Questo - aggiunge poi il primo cittadino - non è un luogo virtuale dove ognuno può accusare chiunque di ogni nefandezza. Il risarcimento per diffamazione lo devolveremo all'associazione delle famiglie per i bambini autistici".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento