rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Poggiofranco / Via Giulio Petroni, 90

Sotto interrogatorio i minori accusati di aver ucciso un 70enne. Disposta l'autopsia sul corpo

Si tratta un 15enne e un 17enne, entrambi all'istituto penale minorile Fornelli di Bari. Avrebbero spinto da una scogliera Giuseppe Dibello e un altro anziano, sopravvissuto

Sono sotto interrogatorio i due minori, accusati di aver spinto da una scogliera - uccidendolo - il 77enne Giuseppe Dibello lo scorso 2 maggio vicino Monopoli. Ad ospitare le udienze di convalida dei due fermi è l'istituto di detenzione minorile Fornelli di Bari, dove il 17enne e il 15enne sono al momento detenuti.  

L'accusa per i due ragazzi è omicidio volontario aggravato a scopo di rapina - per il 77enne deceduto - e di tentato omicidio e tentata rapina: avrebbero spinto dalla scogliera di Cala Verdiglio anche il 75enne Gesumino Aversa, che era in compagnia di Dibello. I due racconteranno la loro versione dei fatti dinanzi al gip Riccardo Leonetti. Intanto dalla Procura per i Minorenni è stata disposta l'autopsia sul corpo della vittima, che scioglierà gli ultimi dubbi sulla sua morte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sotto interrogatorio i minori accusati di aver ucciso un 70enne. Disposta l'autopsia sul corpo

BariToday è in caricamento