Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Ceglie del Campo

Ceglie dice addio alle barriere architettoniche: "In arrivo 20 interventi per rendere accessibili strade e marciapiedi"

Questa mattina il sopralluogo dell'assessore Galasso, accompagnato da un gruppo di residenti disabili nei luoghi dove saranno installate rampe, scivoli e allargato il marciapiede

Via le barriere architettoniche da Ceglie. Un obiettivo che l'amministrazione comunale vorrebbe realizzare sulle strade che collegano l’ufficio postale, piazza Santa Maria del Campo, piazza Vittorio Emanuele, la farmacia e l’ufficio territoriale Inps nel quartiere a sud di Bari. Per definire gli interventi, questa mattina l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, accompagnato dal consigliere delegato del sindaco per l’accessibilità urbana Marco Livrea e da alcuni residenti con ridotte capacità motorie, ha effettuato un sopralluogo in zona, individuando circa venti interventi da eseguire.

30-01-19 eliminazione barriere architettoniche a Ceglie_sopralluogo di Galasso 4-2

Rampe, scivoli e allargamento di tratti di marciapiede nell'itinerario indicato, permetteranno alle persone con mobilità ridotta di spostarsi liberamente per le vie del quartiere. Un intervento che segue una serie di richieste arrivate proprio dalle persone con disabilità, come ha ricordato lo stesso Galasso: "Avevamo promesso loro - spiega - di realizzare il prima possibile gli interventi inerenti le barriere architettoniche. I tecnici comunali, che questa mattina hanno partecipato al sopralluogo, nei prossimi giorni forniranno i progetti di dettaglio alla ditta aggiudicataria dell’accordo quadro del PEBA". Gli interventi potranno essere cantierizzati "nel giro di qualche settimana - conclude l'assessore - contestualmente a quello previsto lungo il tratto che collega la stazione centrale con l’ingresso della città vecchia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceglie dice addio alle barriere architettoniche: "In arrivo 20 interventi per rendere accessibili strade e marciapiedi"

BariToday è in caricamento