Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Emiliano commenta il 'Tarantini-gate': "Bari non è questo"

Il sindaco di Bari Michele Emiliano, tornato in città dopo le vacanze, commenta il nuovo scandalo relativo a Gianpaolo Tarantini che ha portato Bari all'attenzione delle cronache

Michele Emiliano rifiuta l'idea di una Bari figlia delle intercettazioni e del 'sistema Tarantini': il sindaco barese, tornato in città dopo le vacanze, si trova subito a dover commentare l'apertura del nuovo scandalo che vede gli intrecci fra il premier Silvio Berlusconi e l'imprenditore Gianpaolo Tarantini sparigliare il tavolo di gioco della cronaca nazionale. In un'intervista apparsa sul Corriere del Mezzogiorno, Emiliano risponde rigettando l'idea di una città contraddistinta dal 'modello Gianpi': "Non è questa la Bari che conosco io. Senza moralismi, la città con cui ho a che fare io da sette anni questa roba non la capisce. Quella rappresentata dalle intercettazioni non è assolutamente l'identità di Bari o, almeno, non è solo quella. Certo, Bari ha i suoi ceti in decadenza ma non è certo un caso unico o emblematico in Italia". Del fervore creato attorno alla vicenda e del smania di curiosità dei cittadini, Emiliano dice: "È uno sport crudele e disumano, al quale non partecipo. Se qualcuno è stato così ingenuo da pensare di offrire sesso, di sfruttare la debolezza di un uomo solo per assicurarsi vantaggi e privilegi, non merita lo sputtanamento, neppure quello strisciante di chi, pur non facendo nomi, dà elementi sufficienti per far identificare persone. Parlo naturalmente di gente che non ricopre un ruolo pubblico che giustifichi la diffusione di notizie". La chiusura di Emiliano è relativa alla prossima data importante nella vicenda; quel 15 settembre in cui verranno depositate altre intercettazioni: "Se Bari salterà il 15 settembre? Bari non salta. Anzi...Bari, quella delle persone oneste che la notte non vanno per feste ma a dormire perché hanno lavorato tutto il giorno, così si vaccina: se certi personaggi tenteranno di candidarsi a cariche pubbliche, troveranno la strada sbarrata da chi vuole essere governato da persone che gli assomigliano, che lavorano e poi sopportano anche il peso delle serate in solitudine".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emiliano commenta il 'Tarantini-gate': "Bari non è questo"

BariToday è in caricamento