menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Intossicati mentre lavoravano nei vigneti di Turi: 20 braccianti agricoli ricoverati negli ospedali di Bari e provincia

Tra i lavoratori anche molte donne: avrebbero respirato vapori chimici, per un effetto accentuato forse dal caldo degli ultimi giorni

Un gruppo di 20 braccianti bridisini è rimasto intossicato mentre operava tra i tendoni in un vigneto nelle campagne di Turi, nel Barese. Tra i lavoratori anche molte donne, provenienti in aprticolare da Oria ed Erchie: avrebbero respirato vapori chimici, per un effetto accentuato forse dal caldo degli ultimi giorni. I venti operai agricoli sono stati soccorsi da personale del 118 e quindi ricoverati in codice giallo in diverse strutture ospedaliere di Bari e provincia, per essere dimessi con prognosi tra i 2 e i 5 giorni.

L'episodio è al vaglio dei Carabinieri: si cerca di stabilire le cause dell'intossicazione. I braccianti hanno riportato nausea, crampi addominali e bruciori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento