Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

L'"Intrigo Mongolfiera" invade le spiagge baresi, in palio premi e buoni spesa

migliaia di ombrelloni sono stati letteralmente presi d’assalto da oltre 100mila tags colorati per un percorso lungo oltre 300 km. parte così la nuova attività di guerrilla marketing dei 7 centri commerciali mongolfiera di puglia per l’estate 2013

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

C'è qualcosa di strano nell'aria 10..100..1000..100.000…migliaia…sono tanti, davvero tanti i tags che questa mattina all'alba hanno letteralmente invaso il litorale adriatico pugliese.Oltre 300 km di spiagge dal Gargano , al salento e risalendo fino a Taranto sono stati presi d'assalto da simpatici personaggi che alle prime luci dell'alba hanno invaso i coloratissimi ombrelloni elegantemente allineati , di tags che invitano vacanzieri e non, a partecipare ad un coinvolgentissimo gioco al termine del quale è possibile ricevere buoni spesa da utilizzare entro il 31 luglio nei 7 Centri Commerciali Mongolfiera della Puglia. Giovinazzo, Palese, Bari, Torre a Mare, fino a Monopoli, Capitolo e Polignano è l'area "investita dall'attività per il litorale barese

Gli allegri e scanzonati animatori ricomparsi nel corso della mattinata a decine, hanno poi invitato grandi e piccini a partecipare al gioco più fresco dell'estate, "Intrigo Mongolfiera"anzi il più divertente che ha dato vita ad una vera e propria giocomania. In pratica lungo le affollatissime spiagge pugliesi, sono stati allestiti dei grandi quadranti, similari a quelli del ruzzle. In un tempo massimo di 20" ciascun partecipante si è impegnato a cercare il maggiore numero di marchi (ben occultati) presenti nel CC Mongolfiera della città di riferimento del lido in cui si trovava. Quindi i marchi del CC Mongolfiera di Foggia sono stati cercati dai partecipanti al gioco, presenti nei lidi dell'intera provincia dauna, i marchi presenti nel CC Mongolfiera di Barletta sono stati l'oggetto della ricerca all'interno del quadrante, per i partecipanti al gioco nei lidi dell'intera provincia , i marchi presenti nel CC Mongolfiera di Andria per i partecipanti al gioco nei lidi quell'area, i marchi presenti nei CC Mongolfiera di Bari Japigia e CC. Mongolfiera Bari Santa Caterina per i bagnanti della costa barese, i marchi dei negozi del CC Mongolfiera di Lecce invece sono stati ricercati nel corso del gioco dalle migliaia di persone presenti nelle spiagge salentine e, stesso impegno per i vacanzieri dell'area jonica per i marchi del CC Mongolfiera di Taranto.

Centinaia di migliaia i buoni offerti ad un pubblico numerosissimo e coinvolto, che ha potuto festeggiare il successo per aver individuare un determinato numro di insegne in pochissimo tempo. L'iniziativa, che prova sempre più come l'ambient marketing sia ormai il modo di comunicare per eccellenza, è firmata Centri Commerciali Mongolfiera di Foggia, Andria, Barletta, Bari Santa Caterina, Bari Japigia, Lecce e Taranto. Una forma di guerilla che ha invaso le spiagge dell'intero territorio, per avvicinare i clienti ai centri commerciali e alle offerte, in questo periodo di vendite promozionali. Un modo innovativo di fare marketing, ma non certamente nuovo per i CC Mongolfiera pugliesi , capace di avvicinare i clienti nelle spiagge e nelle strade prima ancora che nelle galleria dei centri.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'"Intrigo Mongolfiera" invade le spiagge baresi, in palio premi e buoni spesa

BariToday è in caricamento