Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Investì e uccise anziano che attraversava fuori dalle strisce, assolto automobilista: "Evento imprevedibile"

Il giudice ha accolto la tesi del difensore dell'uomo, che ha evidenziato come la reazione del conducente fosse stata pronta, nonostante l'evento del tutto inatteso. La vittima attraversava una strada buia nel quartiere Japigia

E' stato assolto "perchè il fatto non sussiste" un automobilista barese, accusato di aver travolto e ucciso, alla guida della sua auto, un anziano - il 69enne Tommaso Lorusso - che attraversava, fuori dalle strisce pedonali, una strada buia del quartiere Japigia, la sera del 30 gennaio 2010.

Il giudice monocratico del Tribunale di Bari, Chiara Civitano, ha assolto dall’accusa di omicidio colposo l'uomo, Filippo Desimini, accogliendo la tesi del suo difensore, l’avvocato barese Lucio Magnifico, che ha evidenziato l'assoluta imprevedibilità dell’evento, sottolineando come l’auto investitrice avesse lasciato sull'asfalto cortissime strisce di frenata e che la reazione del guidatore alla vista del pedone era stata pronta.

L'accusa aveva chiesto la condanna dell’imputato a due anni e mezzo di reclusione. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investì e uccise anziano che attraversava fuori dalle strisce, assolto automobilista: "Evento imprevedibile"

BariToday è in caricamento