Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Torre a Mare

Investita mentre andava sul mare per una passeggiata: l'addio a Gina, la nonna del sorriso

La donna, 63 anni e residente a Cellamare, è stata travolta da un motorino nella serata di venerdì, attorno alle 23, su via Mar del Plata, a Torre a Mare

Foto Fb

E' morta per un tragico destino, investita mentre si recava sul mare per una passeggiata: Gina Bratta, 63 anni, originaria di Carbonara ma conosciuta a Cellamare dove risiedeva da tempo, lascia un marito, tre figli e numerosi nipoti.

La donna è stata travolta da un motorino nella serata di venerdì, attorno alle 23, su via Mar del Plata, a Torre a Mare. La corsa in ospedale al 'Di Venere', il ricovero in prognosi riservata e poi il decesso. Una passione per i figli e per il mare. Su facebook numerosi i messaggi di cordoglio da parte di conoscenti e semplici utenti che hanno voluto dedicarle un ricordo e un ultimo saluto: "Amica piena di vita. Non dimenticheremo mai il tuo sorriso contagioso". 

Il sindaco di Cellamare, Gianluca Vurchio ha espresso cordoglio per la morte della donna: " La nostra comunità piange la scomparsa di Gina, nostra concittadina, tolta alla vita in maniera tragica, inaspettata e davvero crudele. Siamo vicini alla famiglia, unendoci al loro dolore e come comunità tutta mandiamo un forte abbraccio alla maestra Lucia Ferrara, insegnante del nostro Istituto Comprensivo N. Ronchi" scrive su facebook. Sull'incidente è stata aperta un'inchiesta da parte della Procura di Bari. I funerali di Gina Bratta si svolgeranno mercoledì alle 9.30 nella Chiesa Matrice Parrocchia Santa Maria Annunziata di Cellamare.

(aggiornato 20.02)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investita mentre andava sul mare per una passeggiata: l'addio a Gina, la nonna del sorriso

BariToday è in caricamento