menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Servizio scuolabus, al via le iscrizioni: c'è tempo fino al 20 giugno

Le richieste di iscrizione per l'anno 2016/2017 dovranno essere effettuate esclusivamente online. Gli interessati potranno ricevere assistenza presso le sedi dei Municipi

Aperte da oggi le iscrizioni al servizio di trasporto scolastico per l’anno 2016/2017. Sarà possibile presentare domanda fino a lunedì 20 giugno 2016, esclusivamente online accedendo dal sito istituzionale del Comune di Bari.

Per l'iscrizione, è necessario procedere prima alla registrazione sul portale www.comune.bari.it (solo per quanti non fossero già registrati); quindi accedere, con le credenziali acquisite in fase di registrazione, alla sezione “Guida ai servizi” del portale istituzionale / “Servizi on line” / “Servizio di trasporto alunni: iscrizioni e pagamento” / “Iscrizione al servizio trasporto scolastico”.

Per ricevere aiuto nella procedura di iscrizione online, gli utenti potranno rivolgersi, entro e non oltre il prossimo 20 giugno, agli operatori preposti presso le sedi dei Municipi di appartenenza negli orari di ufficio. Le informazioni inerenti le condizioni di ammissibilità al servizio e le relative tariffe sono disponibili sul portale istituzionale / Area tematica “Asili nido, scuole e politiche giovanili” / “Trasporto scolastico”

“Anche quest’anno - dichiara l’assessore alle Politiche educative e giovanili Paola Romano - sulla scorta dell'analisi delle esperienze passate e dei bisogni dei cittadini, abbiamo deciso di avviare le iscrizioni al servizio di trasporto scolastico nel mese di aprile, in modo di avere già a fine giugno una fotografia chiara della situazione, in relazione sia al numero degli utenti sia ai percorsi che dovranno essere attivati. Da gennaio, inoltre, tutte le scuole dispongono del dettaglio dei percorsi che verranno coperti dal servizio, che sarà garantito già dal primo giorno di scuola per far si che i genitori possano scegliere la scuola conoscendo i servizi forniti. Per ridurre al minimo il fenomeno dei ritardatari, che comporta un costo importante per l’amministrazione in termini di organizzazione del servizio, nei prossimi giorni sarà inviato un sms a tutti i genitori registrati per ricordare loro di effettuare l’iscrizione entro il 20 giugno. Vorrei rivolgere un appello a quanti intendono usufruire del trasporto scolastico affinché prestino la massima attenzione alla dichiarazione ISEE, che per noi rappresenta il documento più importante per la definizione delle tariffe a garanzia dell’equità del servizio. Anche per il prossimo anno, infatti, saranno effettuate verifiche a tappeto su tutte le domande, per scongiurare il rischio che qualcuno voglia far e il furbo a danno della collettività. Al fine di costruire un servizio integrato di trasporto, infine, stiamo lavorando d’intesa con alcune scuole, almeno una per Municipio, per sperimentare l’avvio dei Pedibus, sulla scorta di quanto già realizzato con successo nella scuola Balilla a Madonnella. A completamento dell’offerta, nei prossimi giorni coinvolgeremo le scuole cittadine in un nuovo progetto che intende promuovere la mobilità ciclistica degli alunni”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento